TIVM

TIVM, MORABITO: “FINALMENTE LA MIA GAMBARIE”

Il campione italiano bicilindriche 2018 del team Piloti per Passione, freme all’idea di tornare sulla storica strada aspromontana, dopo varie edizioni saltate per ripetute contingenze. 


Sollievo, entusiasmo, orgoglio per la beltà della propria salita di casa e l’ambizione di puntare ad un grande risultato. 

TIVM, MORABITO: “FINALMENTE LA MIA GAMBARIE”

Non è facile andare forte fra Santo Stefano e Gambarie, per via non solo delle insidie di una cronoscalata che annovera in se’ varie salite, tale è la sua completezza situazionale per la guida, ma anche perché resta la seconda sfida montana con più rampa in Italia, dopo la Trento Bondone, che comunque distribuisce qualche decimo in più di pendenza media, su oltre 17 km anziché sui 7 della gara calabrese. Insomma, i 70 cv e spiccioli che arrivano alle routine delle indiavolate due cilindri da battaglia, hanno bisogno di tanta coppia per vincere la rampa dei tornanti calabri e di tanta abilità di chi le guida nel farle scorrere e tenerle al giusto regime in ogni settore. Una gara, quella del Parco Nazionale d’Aspromonte, nel calendario Tivm del 20 giugno, che nel passato ha spesso superato le 300 adesioni e non di rado è stata la più partecipata in Italia, con oltre 40-50 vetture in ogni singolo gruppo. Specialmente i catanesi, considerano quella di Gambarie come una succursale della loro Sicilia.

TIVM, MORABITO: “FINALMENTE LA MIA GAMBARIE”

In questo ormai lungo e tormentato periodo pandemico, Domenico Morabito ed il padre Rocco non si sono mai fermati e nella loro officina, a dispetto del fatto che corressero o meno, si sono adoperati quasi ogni giorno per provare nuove soluzioni o testare ottimizzazioni di componenti già impiegati o per semplicemente confrontare la resa delle tecnologie già acquisite con quella delle nuove, con quel metodo e quell’ esperienza che solo un gran veterano come il preparatore reggino, possiede. 

Negli anni scorsi le esigenze di campionato avevano impedito a Domenico Morabito di essere allo start della Santo Stefano-Gambarie, ma nel 2021 questa tappa del Tivm , nel cuore di tanti piloti e non solo del comprensorio, vedrà allo start il Vigile del fuoco cresciuto a pane e motori, nella dirimpettaia Villa San Giovanni. Ricordando Enzo Lagana’…


Francesco Romeo 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker