TIVM

TIVM | Partenza lanciata per la Salita dei Monti Iblei 2021

Superata quota 230 adesioni alla gara dal profumo tricolore promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi ed organizzata da Promoter Kinisia, presentata oggi a Ragusa che dal 16 al 18 aprile inaugura il TIVM sud. Oltre al pluri vincitore Cubeda, iscritti anche Bonforte, Cassibba, Conticelli, Farris, Fazzino, Leogrande, Lombardi e Magliona. Diretta Streaming e TV domenica 18. Il Sindaco “Una squadra nata dalla passione per il territorio”


La Salita dei Monti Iblei 2021 con i suoi oltre 230 iscritti che dal 16 al 18 aprile aprirà in Sicilia il Trofeo Italiano Velocità Montagna ed il Campionato Siciliano auto moderne e storiche, è stata presentata alla stampa. Ad illustrare i particolare della gara, dal chiaro sapore Tricolore, promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi ed organizzata tecnicamente da Promoter Kinisia, presso il Palazzo della Provincia a Ragusa, sono stati il Commissario Straordinario del Libero consorzio Comunale di Ragusa Dr. Salvatore Piazza, l’On. Sebastiano Gurrieri, Sindaco di Chiaramonte Gulfi, il Coordinatore Tecnico e Sportivo dell’evento Fabrizio Fondacci, ed il Presidente dell’Associazione Cinquecentisti Chiaramontani Paolo Gulino. Il pubblico non è ammesso come previsto dalle disposizioni anti covid.

Tanti i nomi altisonanti che figurano tra gli oltre 230 iscritti, in approvazione presso la Federazione, che danno un tono decisamente tricolore alla competizione. Tra i protagonisti annunciati il catanese sei volte vincitore della gara Domenico Cubeda su Osella FA 30 Zytek, dalla Sardegna Sergio Farris su Lola da 3000 cc ed il 9 volte Campione Italiano biposto Omar Magliona, il sardo che testerà in gara l’aggiornata Osella PA 2000; Il pugliese Francesco Leogrande proverà la versione 2021 dell’Osella P 21  EVO; prima gara su Osella PA 2000 per il lucano Achille Lombardi Tricolore Sportscar Motori Moto 2020; i padroni di casa papà e figlio Giovanni e Samuele Cassibba rispettivamente sulla versione PA 30 e PA 21 J dell’Osella, altri papà e figlio di casa sono Angelo ed Agostino Bonforte entrambi su Osella come Francesco e Vincenzo Conticelli, figlio e papà  in arrivo dalla provincia di Trapani; Ancora papà e figlia Andrea e la sempre più determinata Martina Raiti, entrambi su Osella; altra famiglia trapanese è quella di papà Rocco su Osella e Francesca Aiuto su Radical. Gara di inizio stagione anche per il 21enne siracusano Luigi Fazzino su Osella con motore Turbo.

Il Dott. Salvatore Piazza Commissario Straordinario del Libero Consorzio Provinciale di Ragusa ha sottolineato:-“La provincia ha preso a cuore l’evento che la rappresenta in Sicilia e nel resto d’Italia, per questo motivo i miei più stretti collaboratori ed io lavoriamo al fianco della gara promossa dal Comune di cui è sindaco l’On. Gurrieri”-.

-“Era necessario organizzare l’edizione 2021 di una gara storica famosa a livello nazionale e simbolo del nostro territorio – ha evidenziato l’On. Sebastiano Gurrieri, Sindaco di Chiaramonte Gulfi – il momento è particolarmente difficile, per questa ragione è stato necessario unire le forze e gli intenti. Dal Libero Consorzio Provinciale, nella persona del Commissario, a tutti i funzionari, tutte le autorità preposte e le Forze dell’ordine, che hanno mostrato uno spiccato spirito di collaborazione e dialogo, unito a professionalità e competenza, come emerso dalla Riunione in Prefettura. Naturalmente sono previste rigide regole e rigidi protocolli da rispettare per garantire la piena sicurezza dell’evento sportivo, come già accaduto per altre gare in Sicilia e nel resto d’Italia, dove i numeri dei partecipanti sono stati sicuramente cospicui, a conferma dell’efficacia della sicurezza chiesta. Il nostro Comune ha trovato diversi partner importanti, oltre alla Provincia e lo staff organizzatore Promoter Kinisia, grande collaborazione arriva dai ‘Cinquecentisti Chiaramontani’ e altre figure di grande passione e competenza”-.


Dei particolari sportivi e tecnici dell’evento ha parlato Fabrizio Fondacci, Direttore di Gara Internazionale a cui è stato affidato il ruolo di coordinatore tecnico e sportivo: -“La sicurezza della competizione è affidata a oltre 120 Ufficiali di gara dislocati sugli 8,5Km di percorso che coprono un dislivello di 478 metri per un pendenza media del 4,8%. A supporto della sicurezza 4 mezzi di soccorso sanitario con personale medico e paramedico, 4 mezzi di soccorso meccanico più due mezzi per interventi veloci. A completamento anche 80 volontari preposti ai controlli sull’uso corretto dei mezzi di prevenzione sanitari ed al controllo della temperatura nei punti d’accesso per i soli addetti ai lavori. Siamo come sempre grati alle Forze dell’Ordine, pilastri di ogni competizione”-.

Sono stati completati i lavori di manutenzione e pulizia sull’intera area interessata dalla gara, grazie all’avviata collaborazione tra Provincia e Comune in previsione della gara.

Venerdì 16 aprile le operazioni preliminari della competizione di cui sabato a partire dalle 9.30 partiranno le due manche di ricognizione del tracciato, mentre domenica 18 aprile dalle 9.30 scatterà la gara in salita unica con premiazione alla fine di ogni categoria. A dirigere l’intera competizione sarà l’ennese Lucio Bonasera, con Francesco Sanclemente Direttore di Gara Aggiunto. L’intero evento sarà in assenza di pubblico.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker