Home » Pista » MINI CHALLENGE » TORNA IL MINI CHALLENGE SUL CIRCUITO DI VALLELUNGA: ALESSIO ALCIDI ANCORA IN BAZZICA PER IL PRIMATO, GABRIELE GIORGI ALL’INSEGUIMENTO DI UN NUOVO PODIO

TORNA IL MINI CHALLENGE SUL CIRCUITO DI VALLELUNGA: ALESSIO ALCIDI ANCORA IN BAZZICA PER IL PRIMATO, GABRIELE GIORGI ALL’INSEGUIMENTO DI UN NUOVO PODIO

Penultima tappa del Mini Challenge 2018 sul circuito di Vallelunga, dove sabato 8 e domenica 9 settembre i protagonisti del monomarca si ritroveranno a distanza di circa due mesi. Due gare sulla pista romana e poi le ultime due a Monza in ottobre; tutto è ancora in gioco, nonostante il vantaggio in classifica del leader della categoria “Pro”, Gustavo Sandrucci, sia diventato importante: 121 punti contro i 93 di Gabriele Torelli e gli 89 di Alessio Alcidi, portacolori della scuderia Speed Motor, che a Misano Adriatico e al Mugello ha ritrovato finalmente il sorriso al volante della sua Mini John Cooper Works assistita da Mini Roma by Caal Racing. “Non dimentichiamo che io sono terzo con Tobia Zarpellon staccato di appena 6 punti – ha fatto notare Alcidi – per cui significa che debbo guardare sia davanti che dietro. Certamente, le ultime gare sono state per me una bella iniezione di fiducia (solo il rammarico di gara 1 a Misano, quando da ultimo in partenza sono finito quarto), dopo un prologo di stagione molto difficile e nemmeno fortunato, ma di positivo c’è che per il terzo anno consecutivo mi ritrovo nelle posizioni di vertice, anche se gli avversari che mi precedono sono cambiati. Non solo: l’avvento di Sandrucci e Torelli ha alzato ulteriormente il livello del Mini Challenge, per quanto vi siano ancora tanti punti in palio e l’auto sia competitiva. Mi batterò quindi fino in fondo”. È invece ottavo con 30 punti incamerati il fiorentino Gabriele Giorgi, al volante della Mini John Cooper Works con l’assistenza di Pro.motorsport e Autoeur Firenze: in luglio al Mugello, nell’autodromo di casa, è riuscito finalmente a salire sul podio con il terzo piazzamento in gara 1 e il giro più veloce, poi però in gara 2 l’ennesima toccata della stagione e sogni di gloria subito spezzati. “La vettura è a posto e l’obiettivo mio è quello di andare nuovamente a podio – ha commentato Giorgi – senza perdere di vista la possibilità di conquistare una vittoria. Non è una impresa facile, ma quando gli imprevisti non mi hanno messo fuori causa ho sempre tenuto il passo dei migliori”. Il week-end di Vallelunga prevede lo svolgimento delle prove libere venerdì 7 settembre, poi sabato 8 le qualifiche dalle 11.45 alle 12.15 e la partenza di gara 1 alle 18. Epilogo domenica 9 alle 11.30 con il via di gara 2, sempre sulla durata dei 25 minuti più un giro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Weekend al Mugello da dimenticare per Andrea Bruno D’Angelo con la Mini #77 nel Challenge Italia

Scarperia 16 Luglio 2018. Non è stato fortunato il weekend di competizioni in toscana per ...