Home » Salita » Torna lo slalom da Santo Stefano a Mannoli

Torna lo slalom da Santo Stefano a Mannoli

Domenica 9 ottobre per l’organizzazione della Scuderia Aspromonte, prosegue la stagione motoristica nel reggino, con inizio alle ore 10 si disputerà la 7° edizione dello Slalom Santo Stefano – Mannoli “Memorial Giuseppe Lucisano”, importante gara nazionale automobilistica di Slalom che interesserà il tortuoso e panoramico percorso Santo Stefano – Mannoli, sul tracciato della mitica Santo Stefano – Gambarie, lambendo il Parco Nazionale d’Aspromonte.
L’evento è reso possibile grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Santo Stefano in Aspromonte che vede in testa il sindaco Michele Zoccali e l’infaticabile assessore allo Sport Francesco Cannizzaro con il proficuo supporto delle locali Pro Loco e ProMannoli.
L’evento ha – anche – due momenti di solidarietà, in piena sinergia con lo sport dei motori, la gara è dedicata alla memoria di Giuseppe Lucisano e nel contempo nella piazza Zanotti Bianco di Mannoli, nella giornata di Domenica sarà attivo il gazebo dell’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) nell’intento di sensibilizzare piloti, dirigenti sportivi e semplici cittadini alla donazione.


La partenza della gara avverrà sulla Provinciale nell’immediata periferia del Centro abitato di Santo Stefano e dopo circa 3,000 Km. a Mannoli è posizionato l’arrivo; durante il tragitto sono posizionate ben 8 postazioni di slalom composte da 12 “coni” ciascuna che obbligano i piloti a deviazioni della traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza e che i piloti devono percorrere senza incorrere in infrazioni (10” di penalità per ogni birillo spostato o saltato).
Il percorso che si snoda tra i secolari boschi, esalterà sia le capacità di guida dei piloti sia le prestazioni tecniche ed aerodinamiche delle autovetture (molte delle quali sono state rielaborate) e dei prototipi.
All’importante appuntamento stagionale su un tracciato altamente impegnativo parteciperanno i migliori piloti meridionali della specialità, tra i quali i piloti locali, l’emergente Antonino Nostro su Sport prototipo Ermolly e con i colori della Scuderia Aspromonte, il “re della vallata” Domenico Chirico – due volte campione d’Italia sulla mitica Peugeot 106 Rally, Francesco Infortuna con la dirompente Radical, Salvatore Licitra con la sempre ruggente Renault Clio W, nonché lo “scillese volante” Gaetano Piria – della Scuderia Aspromonte – su Sport prototipo Elia Avrio che non vorrà lasciarsi sfuggire l’occasione di trionfare su tornanti a lui familiari e sui quali nell’ultima edizione non è andato oltre il terzo posto, il siciliano Mimmo Polizzi (secondo assoluto la scorsa edizione) che si presenta con la Sport Elia Avrio Honda per tentare di aggiudicarsi la gara. Buone chanche per l’aggiudicazione di successo di Gruppo o Classe anche per Michele Marra e Bruno Fallara (che potrebbero lottare anche per i primi posti della classifica assoluta), Battista Serpa, Francesco Bevacqua e Francesco Scorzafava (tutti portacolori della Scuderia Aspromonte; nonché per Demetrio Frascati al rientro con le “innovazioni” apportate alla sua Peugeot 206 (con i colori della nuova scuderia), ma tra i circa 80 iscritti (al momento) potrebbe esserci il vincitore a sorpresa, che iscriverà il proprio nome nell’albo d’oro. Unica certezza, l’assenza di Carmelo Scaramozzino che non difenderà il successo conseguito nella scorsa edizione. Per sapere in diretta chi aggiungerà il proprio nome nell’albo d’oro della Santo Stefano – Mannoli è sufficiente assistere alla gara.
La direzione della gara è stata affidata al competente ed esperto Avv. Franco Colosi, che per l’occasione sarà coadiuvato dal solito impeccabile staff di Ufficiali di Gara (molti dei quali sono del versante aspromontano).
L’inizio della gara è previsto per le ore 10 (mentre il percorso già dalle ore 8.00 sarà chiuso al traffico – sarà possibile raggiungere l’arrivo a Mannoli da Gambarie) con la partenza in sequenza delle vetture dei vari gruppi, per finire con i “prototipi” e si svolgerà con un giro di ricognizione ed in due manche cronometrate (sarà considerato ai fini della classifica il miglior tempo realizzato in una delle due manche), sono previste classifiche di classe, classifiche di gruppo ed una classifica assoluta.

Il pubblico sicuramente dalle prime ore del mattino, per la soddisfazione del presidente della Scuderia Aspromonte Lello Pirino, tenterà di “occupare” le postazioni che offrono la migliore visibilità sul percorso per poter ammirare le peripezie dei piloti ed ascoltare l’assordante ed al tempo stesso piacevole rombo dei motori.
Nella giornata di sabato 8 ottobre 2011 con inizio dalle ore 15,30 presso la Villetta Comunale di Santo Stefano in Aspromonte ci saranno le verifiche sportive, mentre dalle 16,00 nello spazio antistante la stessa Villetta si terranno le sessione di “verifiche” tecniche ed il pubblico potrà ammirare da vicino i bolidi che nella giornata di domenica parteciperanno alla gara.
La premiazione è prevista 1 ora dopo il termine della gara (ore 14.00 circa) di domenica nella Piazza Zanotti Bianco di Mannoli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma il nuovo ...