PISTA

TORNANO IN PISTA I PILOTI DELLA SPEED MOTOR PER L’ULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE A MAGIONE

GIANNI URBANI, DAMIANO MANNI E ALESSANDRO ALCIDI IN LIZZA PER L’ASSOLUTO NELLA INDIVIDUAL RACES ATTACK, DOVE E’ PRESENTE ANCHE GIANLUCA DE MASI CON LA BMW 318. ANGELO MARINO DISPUTA IL TROFEO ITALIA CLASSICO AL VOLANTE DELLA PEUGEOT 106 PER DOMINARE LA GARA FINO A 1600 CC.

Finale della stagione agonistica 2022 per alcuni piloti della Speed Motor all’Autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” di Magione, dove domenica 27 novembre si disputano Individual Races Attack e Trofeo Italia Classico. Sono cinque, in totale, i piloti della scuderia di Gubbio che si sono iscritti; quattro di essi si cimenteranno nella Individual Races Attack, quella che è stata più volte ribattezzata la “cronoscalata in pista” perché le auto corrono con lo stesso criterio: ognuna parte distanziata dall’altra, vi sono due manche di gara e il risultato finale è ottenuto per somma di tempi. Invece però di una strada in salita, affrontano quasi quattro giri del circuito, per un tracciato che sfiora i 10 chilometri di lunghezza. La Speed Motor può contare su tre pretendenti all’assoluto: l’eugubino Gianni Urbani, peraltro già vincitore di questa competizione nel 2020 con la sua Osella Pa 21 S, gruppo CN e i tuderti Damiano Manni e Alessandro Alcidi, entrambi in E2-SS. Il primo è al volante della Fiat Mygale M09, in classe 2000; il secondo rispolvera il prototipo “made in Umbria”, ovvero la Speed Motor Caparo 01, in classe 1400. Ognuno di loro ha le potenzialità per salire sul gradino più alto del podio, così come in Racing Start Plus Cup 2, fra le aspirate, c’è la Bmw 318 E46 di Gianluca De Masi, anche lui originario di Todi ma residente a La Spezia, che cerca un risultato di prestigio.

Correrà invece nel Trofeo Italia Classico il salernitano Angelo Marino, che quest’anno in Civm si è aggiudicato il titolo nella Racing Start Plus Turbo Cup 2 con la Seat Cupra Leon: per l’occasione, però, Marino si presenta con la Peugeot 106 che era stata del padre, Matteo, nella classe 1.6 della Racing Start. Proprio con questa vettura, nell’appuntamento di settembre Marino ha conquistato l’assoluto a Magione fra le auto fino a 1600 di cilindrata. E passiamo in conclusione al programma della domenica: il Trofeo Italia Classico fino a 1600 entrerà in pista per le prove ufficiali dalle 10 alle 10.20, mentre la gara prenderà il via alle 12 e avrà la durata di 20 minuti. Nel pomeriggio, spazio all’Individual Races Attack, con partenza della prima manche alle 14.30 e con la seconda a seguire.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio