Home » Pista » TORNANO LE GARE ALL’AUTODROMO DELL’UMBRIA

TORNANO LE GARE ALL’AUTODROMO DELL’UMBRIA

18 Marzo i prestigiosi Internazionali di Velocità con il Moto Club Spoleto, il 25 Marzo quattro ruote in pista con l’Individual Races Attack, aperta anche alle auto stradali e il C.I. Bicilindriche.

Magione – Il mese di marzo appena iniziato vedrà il re-start della stagione agonistica all’Autodromo dell’Umbria, dove il 16, 17 e 18 Marzo si svolgerà la terza edizione degli Internazionali Velocità manifestazione promossa ed organizzata dal Moto Club Spoleto.

Sarà come sempre una festa del motociclismo nazionale, che vedrà al via numerosissimi piloti suddivisi in ben nove classi: MiniGP, Ohvale 110, 160 e 190, PreMoto3, Moto3, 300 Supersport, 600 Supersport e 1000 Superbike, oltre ai piloti iscritti al National Trophy 1000 e 600/Moto2, che potranno svolgere le prove generali del Trofeo che si disputa in abbinamento con il CIV Campionati Italiani di Velocità (al via in Aprile).

Gli Internazionali Velocità apriranno proprio al Borzacchini la stagione motociclistica nazionale ed offriranno ai piloti la possibilità di prepararsi al meglio per la stagione agonistica 2018, confrontandosi sul tracciato umbro in gran parte riasfaltato lo scorso anno. Tra gli iscritti, oltre ad alcuni piloti stranieri, si conteranno nomi ben noti agli appassionati, tre cui il perugino Alessio Velini, il cinque volte campione italiano Massimo Roccoli e Michel Fabrizio, oltre ai vincitori del National Trophy dello scorso anno Remo Castellarin e Michele Magnoni.

Per maggiori info e il programma della manifestazione al seguente link: /www.motoclubspoleto.it/internazionali-velocita/

Sul versante quattro ruote non bisognerà attendere molto: dopo le gare moto, il 25 Marzo sarà la volta delle auto con il ritorno dell’Individual Races Attack e il Campionato Italiano Bicilindriche.

L’Individual Races Attack ricalca il regolamento sportivo delle gare di velocità in salita, con la partenza dei concorrenti one-by-one e la ricerca della migliore prestazione cronometrica come obiettivo di gara.

Sono in molti i piloti che apprezzano questo tipo di competizione, aperta sia alle auto a ruote coperte di tutte le categorie, sia alle monoposto dall’elaborazione più spinta. Inoltre, il regolamento permette anche la partecipazione di auto stradali, con una speciale licenza sportiva “entry level” che permette a tutti di potersi avvicinare al mondo delle corse in auto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Tappa cruciale per Villorba Corse in Slovacchia nel GT4 europeo

Il team veneto affronta il penultimo round 2018 allo Slovakia Ring con le Maserati GranTurismo ...