CIVM

TRAMONTI CORSE: GABRIELLI E TANCREDI AD ERICE

Coppia confermata nella penultima del Civm, per il team guidato da Pietro Giordano. Entrambi i driver sono a caccia dello scudetto di gruppo. 


Il loro target è comune, la loro posizione in classifica simile:  Carmine Tancredi ed Alessandro Gabrielli sono a caccia dei punti utili per portare nel proprio palmares, il titolo italiano di gruppo E1 Italia ed E2 Silhouette. 

Erice e’ appuntamento affascinante quanto insidioso, agognato quanto complicato, con i suoi ripidi tornanti, i transitori veloci, i muretti bassi ed i pendii scoscesi a picco sul mare. 

TRAMONTI CORSE: GABRIELLI E TANCREDI AD ERICE

Si va forte e si scivola molto. Notoriamente. 

Un percorso, quello ericino, che a livello teorico sorride quindi maggiormente alle caratteristiche della potente Ford Escort Cosworth del potentino Tancredi, per via delle quattro ruote motrici, sinergiche alla coppia inusitata del feroce 4 in linea sovralimentato.


A due gare dal termine, il compagno di team Gabrielli comanda la classifica delle Silhouette e guarda dritto negli occhi il dirimpettaio di graduatoria Marco Gramenzi, intenzionato a giocarsi l’asso di cuori nelle due tappe siciliane finali, decisive per provare a ribaltare il verdetto. 

TRAMONTI CORSE: GABRIELLI E TANCREDI AD ERICE

Sarà una grande sfida fra la Picchio Turbo e l’atmosferica Furore, un derby all’ultimo millesimo fra le due 4C, in cui vincerà chi farà meno errori fra le pieghe del Monte Erice. 

Per la race car del pilota ascolano, la prima trasferta sicula del Civm e’ la gara icona per dimostrare o meno la raggiunta maturità  tecnica, altalenante com’è fra prestazioni di riferimento e week end invece senza una quota performance appagante. 

Articolo di  Francesco Romeo 

Foto di Giuseppe Carrone – Aci Sport 


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker