CIVM

TRAMONTI D’ALTA QUOTA AD ERICE

Carmine Tancredi vince la classe ed Antonio Scappa il gruppo, mettendo fieno in cascina per il titolo italiano. Podio di E1-3000 per Rumolo e piazzamento per Lo Schiavo.


TRAMONTI D’ALTA QUOTA AD ERICENon è arrivato il massimo score ottenibile, ma il bilancio della Tramonti Corse nel week end Civm di Erice, rappresenta comunque un buon bilancio complessivo, specialmente in prospettiva tricolore.

Antonio Scappa ha azzannato la prima manche, quella più cangiante e problematica come meteo e fondo, perdendo invece ritmo e mordente nella seconda, come ammesso ai nostri microfoni. In gara-2 il diretto rivale lo ha quindi sopravanzato, tenendo così aperti i giochi per la tappa finale di Luzzi. Al pilota laziale, bastano ora due secondi posti in entrambe le manches, per vincere il titolo italiano di gruppo RSD.

Carmine Tancredi ha invece fatto sua la classe oltre 3000 del gruppo E1-Italia, una nitida soddisfazione alla luce delle rarissime uscite stagionali.

TRAMONTI D’ALTA QUOTA AD ERICE

Note liete anche per il vice presidente Carlo Rumolo, secondo di classe under 3000, con la meravigliosa Skoda Octavia Turbo ex Fabio Danti. Preservare una vettura dal così grande valore storico in condizioni tanto difficili su una strada congenitamente insidiosa, riuscendo a centrare il podio di mezzo, non è stata un’equazione lineare da risolvere.


Raffaele Lo Schiavo non è riuscito in questa occasione a fare suo il podio, accontentandosi di un piazzamento in Produzione S, buono comunque a muovere la classifica in ottica tricolore. Per lui quarta posizione di classe 1600 e di gruppo.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker