Home » Salita » TRAPANI CORSE: EMOZIONI DI CASA AD ERICE

TRAPANI CORSE: EMOZIONI DI CASA AD ERICE

Nella tappa indigena del Tricolore della Montagna, il roster trapanese conquista ulteriori successi parziali. Occhi lucidi per la vittoria in E2SH da litro e 15 per Checco Maltese, che realizza il sogno di un esistenza intera coronandolo con un successo commovente.

Le aspettative numeriche della settimana precedente all’edizione 60 della cronoscalata di Erice, nelle parole del vice presidente Nicola Tardia, non lasciavano sperare in grandi numeri di partecipazione interni alla gara clou, dell’intero anno solare 2018.  Ma il richiamo formato magnum e le suggestioni mai sopite di questa splendida salita, hanno spinto un buon numero di soci della Trapani Corse ad estendere il proprio impegno umano, tecnico e finanziario, alla straordinaria vetrina di casa. Ed il positivo bilancio finale di scuderia postumo agli scacchi del Monte Erice, ha decisamente avallato l’impegno corale e individuale, di ogni pilota griffato Trapani Corse.

Il momento più toccante in assoluto, è stato certamente la consegna della coppa del vincitore a Checco Maltese, che ha ripercorso mille e mille volta la crono di Erice nella sua testa, sin dai primi pensieri di bambino. E che ora affiancherà la foto sul comodino della sua salita preferita al meritato trofeo del vincitore di classe E2SH 1150, per la commozione da tergicristalli negli occhi, di tutti i presenti. Lui e la sua Fiat 500 Suzuki preparata dal team Ingardia con dei comandi ad hoc, si sono così iscritti in maiuscolo grassetto nella storia sessantennale, di questo special event tricolore. Belle storie, storie belle.

Fra le auto storiche, Giovanni Candela si è preso un bel successo nella TC 1000 di 1°raggruppamento: un risultato che rivendica una volta ancora, il livello medio espresso dal team trapanese anche fra le milfone di pregevole pedigree. Nel terzo raggruppamento invece, Gaspare Piazza ha girato un’altra puntata del suo avvincente sequel di stagione, gudagnandosi il trono di classe 1300 ed il secondo posto di gruppo, ancora sulla propria roadster X1/9.

Nel Racing Start Plus, terzo posto di gruppo e secondo di classe 1600 RSTB per il debuttante Giampiero Campo, chiamato a misurarsi con una concorrenza di alto livello. Antonino Tilotta, vicino al titolo siciliano a birilli, si è invece portato a casa la terza posizione in RS-Plus 1600.

La quota rosa della Trapani Corse è stata corroborata da Martina Raiti, brava a conquistare il successo in classe 1600 e ad azzannare un ottimo secondo posto, nel gruppo CN.  Angelo Massimo Gentile ha invece confermato le sue qualità anche senza postazioni sul percorso, centrando un onorevole podio basso nella E2SS-1150.

Assente per motivi di lavoro il presidente e gran veterano della scuderia, Niccolò Incammisa.

Francesco Romeo
as Trapani Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Volante d’Argento e Casco d’Oro per Christian Merli

Il Trentino Campione Italiano ed Europeo delle salite ha ricevuto a Milano i prestigiosi premi ...