Home » Slalom » TRAPANI CORSE: INGARDIA RE DELLA P2, INCAMMISA NELLA TOP 15

TRAPANI CORSE: INGARDIA RE DELLA P2, INCAMMISA NELLA TOP 15

Nel primo round del tricolore slalom di Torregrotta, un successo di classe ed un buon piazzamento per i due tesserati del motor team della sicilia occidentale.

Vuole disputare tutte le gare del Campionato Italiano a birilli del 2017, lui che dal 2012 è al volante della Fiat Cinquecento costruita e gestita con padre e fratello.

Per dare il Play alla propria stagione, Girolamo Ingardia si è costruito uno splendido trionfo nella P2: nella prima manche ha confezionato quel crono utile a lasciarlo in cima alla classifica assoluta di classe di Torregrotta. Nella seconda salita incappa in un piccolo svarione per il contatto con un birillo, ma il bottino pieno era già stato messo in cassaforte col gran tempo della prima sessione ufficiale. Un percorso stracolmo di pubblico come da tradizione, che ha suscitato non poche emozioni nel 25enne di Mazara del Vallo: “E’ stato appassionante correre questa gara, visto il sostegno di tutto il mio staff di amici e vista la presenza del solito grande pubblico. Malgrado qualche problema di trazione e di assetto, ho iniziato come meglio non potevo questo Tricolore 2017, che voglio disputare per intero. Sono appagato per la vittoria di categoria ma anche per la quattordicesima piazza assoluta, un ottimo risultato vista la presenza di tante potenti barchette sport. Sono stato il primo di quelli col tetto addosso. Un altro buon week end dopo il mio bel secondo posto assoluto di Valderice, che mi dà fiducia per la prossima tappa del Tricolore, a Campobasso, dove conto di arrivare con l’assetto ottimizzato. Un ringraziamento va alla mia scuderia, la Trapani Corse e a chi mi segue costantemente. Stavolta eravamo solo io ed il presidente Nicola Incammisa, di solito siamo più numerosi allo start, ma abbiamo onorato l’impegno al meglio. L’obiettivo è quello di provare a vincere il titolo nazionale della classe P2. Per qualche stagione ancora mi fermerò con le compatte con motore da moto, le sport richiedono un impegno economico attualmente troppo oneroso per le mie disponibilità.”

Nicola Incammisa, gentleman driver a capo del sodalizio trapanese e veterano di lunghissimo corso delle gare su strada, è arrivato alla bandiera verde di Torregrotta per rispettare l’impegno assunto in precedenza: “Fino alla vigilia della gara, impegni di lavoro mi avevano visto in Algeria, pertanto sono arrivato decisamente stanco all’appuntamento con questa classica del motorismo siciliano. Sicuramente la presenza di tanti giovani e veloci piloti in lizza per il Tricolore, ha determinato una situazione di classifica diversa dal consueto, in quanto di solito riesco a confezionare un sesto-settimo posto assoluto senza problemi. Ma la stanchezza ha inciso non poco. Il quindicesimo posto assoluto non rispecchia quello che di solito riesco a fare, ma è stato comunque un piacere onorare l’impegno e vedere da vicino la grande prestazione di Girolamo Ingardia, capace di un ottimo quattordicesimo posto assoluto, primo fra le turismo. Per la Trapani Corse, dopo le soddisfazioni di Valderice, arriva un altro buon risultato, che ci ripaga degli sforzi e della passione che mettiamo in ogni appuntamento.”

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...