Home » Salita » TRIO SPEED MOTOR IN GARA AL TROFEO “LODOVICO SCARFIOTTI” NELLA SECONDA PROVA DEL CIVM 2017

TRIO SPEED MOTOR IN GARA AL TROFEO “LODOVICO SCARFIOTTI” NELLA SECONDA PROVA DEL CIVM 2017

Tre i piloti della scuderia Speed Motor di Gubbio che sabato 20 e domenica 21 maggio prenderanno parte alla 27esima edizione del Trofeo Ludovico Scarfiotti, seconda tappa del campionato italiano di velocità in montagna (Civm) 2017, in programma sulla distanza degli 8877 metri della Sarnano-Sassotetto.

Fra i “big” c’è Michele Fattorini, tornato quest’anno in E2-SS con una Osella Fa 30 che il 27enne conduttore di Porano e il Team Fattorini debbono ancora mettere a puntino, ma il test sarà ugualmente probante, considerando per giunta la presenza di Christian Merli e di Domenico Scola con la stessa vettura. Per Michele Fattorini è il debutto stagionale in Civm. Spetterà invece al marchigiano Alessandro Allegrezza Giulietti, esordiente con i colori Speed Motor, il compito di “collaudare” la nuova Osella Pa 21 Jrb che nella Camucia-Cortona ha garantito un’ottima performance e lo farà in una classe 1000 del gruppo E2-SC che si preannuncia molto combattuta. Il terzo “driver” del team di Tiziano Brunetti è Marco Sbrollini, che con la sua Lancia Delta Evo ha iniziato al meglio il campionato, facendo registrare il miglior tempo assoluto della E1 Italia sia in gara 1 che in gara 2 alla salita del Reventino. Non sarà solo nemmeno lui nella classe oltre 3000 del raggruppamento, ma rimane il favorito. Una gara molto impegnativa su uno fra i tracciati in assoluto più belli dell’intero panorama nazionale, quella che andrà in scena nel fine settimana. Dopo le verifiche tecnico-sportive di venerdì 19, sabato 20 sono in programma i due turni di prove ufficiali a partire dalle 8.30, mentre domenica 21 la gara delle moderne avrà inizio alle 12.00, una volta che saranno le scese le auto storiche. Ricordiamo che la Sarnano-Sassotetto ha la duplice validità di prova tricolore, tanto per le storiche quanto per le moderne. E trattandosi di una manche unica (non vi saranno infatti gara 1 e gara 2), il piazzamento diventa fondamentale, perché i punteggi sono in pratica raddoppiati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma ad Erice ...