Cronoscalate

TRIONFO CON RECORD PER SIMONE FAGGIOLI E LA SPORT MADE IN ITALY A GUBBIO

Nella 50° edizione del Trofeo Luigi Fagioli, splendido trionfo del portacolori della scuderia romana che rafforza la sua leadership nel Campionato Italiano Velocità Montagna.


Ancora una dimostrazione di classe e talento da parte di Simone Faggioli. Il fuoriclasse della scuderia Sport Made in Italy ha infatti conquistato a Gubbio la 50° edizione del Trofeo Luigi Fagioli, prestigiosa cronoscalata valida quale decima prova stagionale del Campionato Italiano Velocità Montagna e prima delle tre finali stagionali. Al volante della sua Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli, il pluricampione toscano ha iscritto per l’undicesima volta il proprio nome nell’albo d’oro della competizione, riuscendo anche a stabilire il nuovo record del tracciato sui 4150 metri che collegano la località eugubina alla Madonna della Cima, grazie al tempo di 1’33”53 realizzato nella prima manche. La gara è stata particolarmente combattuta ed equilibrata, anche grazie alla particolare brevità del percorso: Faggioli è comunque riuscito a primeggiare in tutte le salite, mettendo così un altro prezioso sigillo verso la conquista del suo undicesimo alloro tricolore.

La Sport Made in Italy si è comunque presentata in forze all’appuntamento umbro, con una folta schiera di piloti agguerriti che non hanno perso l’occasione di ben figurare nelle varie classi. Roberto Chiavaroli ha ottenuto il terzo posto in Racing Start Plus, al termine di una splendida rimonta che ha visto il pescarese grande protagonista nella seconda salita al volante della sua Honda Civic Type-R. Nel gruppo E1-Italia si è ben comportato Simone Marotta, giunto quarto in classe 2000 con la sua Renault Megane Maxi; stesso discorso anche per Andrea Marchesani, grande protagonista in Racing Start a bordo della Volkswagen Polo 6R. Stefano Crespi si è confermato sui suoi consueti livelli d’eccellenza, conquistando il sesto posto in CN-2000 e sfiorando la Top 20 nella classifica assoluta, mentre Gianluca Brunozzi (Radical SR 4) ha invece colto un’ottima piazza d’onore in E2B-1300. Infine, positiva nella gara di casa la prova di Deborah Broccolini, che al volante della Peugeot 206 RC in A-2000 si è piazzata al terzo posto nella Coppa Dame.

Il Campionato Italiano Velocità Montagna tornerà in azione tra due settimane in Calabria, dove avrà luogo la Cronoscalata del Reventino, con i protagonisti della scuderia Sport Made in Italy nuovamente ai nastri di partenza per puntare al top.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker