Home » Salita » Trionfo CST Sport con Magliona su Norma al 53° Trofeo Fagioli

Trionfo CST Sport con Magliona su Norma al 53° Trofeo Fagioli

Doppia vittoria per il sodalizio siciliano alla gara umbra 8° round di Campionato Italiano Velocità Montagna dove il sardo ha dominato la classifica assoluta sulla M20 FC e Dondi su Fiat X1/9 ha allungato le mani sul  titolo E2SH

Domenica trionfale per CST Sport al 53° Trofeo Luigi Fagioli, dove il sodalizio messinese di Gioiosa Marea ha ottenuto una doppia vittoria tricolore all’ottavo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna. Omar Magliona su Norma M20 FC ha dominato la gara umbra con una squillante doppietta sui 4,150 Km della Gubbio – Madonna della Cima. Il sardo con una splendida prestazione ha sfiorato il record ed ottenuto il miglior tempo in gara 2 con 1’33”64 ed è tornato leader del tricolore, oltre ad aver ipotecato il titolo di gruppo E2SH. Manuel Dondi ha vinto il gruppo E2SH allungando le mani sul titolo con la Fiat X1/9 Alfa Romeo, in un week end caratterizzato da qualche problema risolto dal tenace bolognese con esperienza ed intelligenza tattica.

-“Il lavoro della squadra c’è e si vede, la macchina è a posto e quando ci sono anch’io arrivano questi risultati – ha dichiarato Magliona – Ho trascorso un week end in massima concentrazione, dopo le prove abbiamo effettuato delle regolazioni che si sono rivelate efficaci, le gomme Pirelli sono state determinanti ed è stato straordinario il loro rendimento. Grande lavoro del team e poi io ci ho creduto sempre. Un successo che dedico alla mia bambina, ma che ho realizzato con l’amico Mauro Rampini nel cuore, in questa prima gara a Gubbio senza di lui”-.

-“Ho vinto, sono felice perché ho ulteriormente respinto gli avvicinamenti della brava concorrenza – ha spiegato Dondi – è stato un week end difficile caratterizzato da alcuni problemi al sabato che ci hanno costretto a lavori straordinari. In gara 1 ho attaccato e fatto la differenza, poi nella seconda non ho preso rischi ed ho corso in difesa, anche se il mio avversario è stato molto bravo. Tutto sta andando secondo i piani studiati con la scuderia, quindi, ora dobbiamo pensare al rush finale”-.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Raffaele Lo Schiavo è Campione Italiano di Prod S del CIVM 2018

Non poteva esserci scenario migliore per un traguardo sportivo di livello Nazionale. Lo spettacolo andato ...