PISTA

TROFEO BMW RACING CUP A MAGIONE: MICHELE MATERNI E ALESSIO MENCUCCETTI SALGONO SUL PODIO

ROLANDO BORDACCHINI E’ QUARTO, MENTRE PIERO LIMONTA E ANDREA GREGORI SONO COSTRETTI AL RITIRO


MAGIONE – Bilancio sostanzialmente positivo – seppure con luci e ombre – per il primo appuntamento agonistico del 2022 che ha visto impegnati i piloti della Speed Motor: il Trofeo Bmw Racing Cup all’interno del Trofeo Italia Classico, disputato sulla pista dell’Autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” di Magione. Alla fine, il campione in carica Michele Materni e Alessio Mencuccetti sono saliti sul podio di una gara vinta dal perugino Michele Parretta, che già nelle qualifiche si era costruito il successo facendo registrare il miglior tempo. Al via, poi, Materni non si è reso autore di una brillante partenza e quindi ha dovuto fin da subito inseguire il diretto concorrente; a rendergli ulteriormente difficile il compito, quando sembrava che potesse sferrare il suo attacco, ha provveduto l’auto di un diverso gruppo che si è inserita fra i due e questo ha comportato un paio di secondi di ritardo che Materni ha poi pagato alla fine con il secondo posto. Dietro di lui si sono piazzati Alessio Mencuccetti (sul gradino più basso) e Rolando Bordacchini: per entrambi, un passo più regolare con tempi sul giro migliori rispetto a quelli dello scorso anno.

Costretti al ritiro sia Paolo Limonta che Andrea Gregori: il primo dei due, che stava occupando la terza posizione e aveva stabilito il giro più veloce, ha preso un colpo forte sopra un cordolo, mentre il secondo è stato messo fuori gioco da noie meccaniche.

Articoli correlati

Back to top button