Home » Pista » TROFEO DEL LEVANTE: CELENTANO IPER, PETRILLO SUPER

TROFEO DEL LEVANTE: CELENTANO IPER, PETRILLO SUPER

Grande show nella kermesse pugliese per le Radical dell’AutoSport Sorrento. Celentano vince il Trofeo Sport e Formula e Ida Petrillo sorprende ancora con un gran passo, mentre Candido agguanta la vittoria di classe. Oliva velocissimo ma sfortunato, a podio Esposito.

autosport-1Se il loro valore assoluto era stato riverberato in più occasioni, il Trofeo del Levante 2016 ha aumentato ancora le valutazioni di due giovani piloti in quota AutoSport Sorrento. Francesco Celentano, fresco vincitore del Master Tricolore Prototipi della Peroni Race a bordo della Sr4-1600 Evo di casa, si è ripetuto ad altissimi livelli aggiungendo nel proprio palmarès anche la vittoria nella classe Sport e Formula della manifestazione pugliese. La mission non è stata facile, per l’accesissimo duello che lo ha opposto a Vincenzo Pezzolla sull’Osella Jr.B. Se Celentano ha vinto al fotofinish, lo spettacolo ha letteralmente trionfato: un duello fra i più avvincenti degli ultimi anni, che ha visto i due sfidarsi sul filo del decimo di secondo, senza sconfinare nella minima scorrettezza. L’abbraccio finale fra questi due splendidi protagonisti, dovrebbe diventare un icona assoluta del MotorSport.

15134329_10209152776713812_567574731_nCelentano, scoperto dall’AutoSport Sorrento quando era appena adolescente, ha mostrato una volta ancora il suo talento nel proteggere la posizione e nel trovare il varco vincente, doti personali scritte al prime rigo di un curriculum già importante.

Ida Petrillo, anche lei giovanissima e fedelissima della factory sorrentina, ha confezionato un altro week end ottimo per velocità e costanza del passo. Tanto in qualifica quanto in gara, la bella lady da corsa ha gestito al meglio ogni situazione nella difficile classe 1600, risultando incisiva e rapida senza incappare in alcuna sbavatura fino al termine. Malgrado le poche uscite in pista quindi, Ida non finisce di stupire.

autosport-2Grande protagonista mancato è stato il bravo Gaetano Oliva, capace di stare ad appena 5 millesimi da Celentano in prova e fuori pista a due giri dalla fine per cercare di resistere ad una più competitiva Cn2. A dispetto dello zero nel punteggio, resta la sua prestazione eccellente e la generosità mostrata in tutte le fasi. Per quanto fatto, avrebbe certamente meritato un posto al sole.

Il gradone basso del podio, è stato così appannaggio dello Sceriffo Cataldo Esposito, bravo ad approfittare delle situazioni contingenti aumentando la refurtiva di casa, con una gara sagace ed accorta.

Ottimo bottino di giornata anche per Francesco Candido, bravo ad azzannare la vittoria in classe 1300, aumentando così il proprio positivo score sulla Radical Sr4, che lo ha già accompagnato in altre soddisfazioni agonistiche.

autosport-3Oltre al valore intrinseco dei piloti, risulta decisiva la facilità di guida e la trattabilità  riconosciuta della barchetta inglese, capace di massimalizzare le prestazioni dei piloti più esperti come di quelli meno sgamati.

Un traguardo, quello della vittoria del Trofeo Sport e Formula al Levante di Francesco Celentano, che suggella il venticinquesimo anniversario di vita della factory campana  (datato 26 novembre prossimo) e lancia al meglio l’imminente 2017, anno in cui si celebrerà un decennio di impegno dell’AutoSport Sorrento con la Radical.

La squadra diretta da Tonino Esposito ha voluto tributare i propri ragazzi con una targa dedicata, simbolo dell’importanza attribuita al lavoro dietro le quinte, da sempre portato avanti con professionalità e carica umana dallo staff biancorosso.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

New Rally Team Verona al via del Trofeo d’Italia Drifting ACI Sport 2020

Il New Rally Team Verona torna sulle piste di Drifting in occasione della prova unica ...