Home » Salita » Trofeo Luigi Fagioli: LEO ISOLANI E’ CAMPIONE ITALIANO GT 2011

Trofeo Luigi Fagioli: LEO ISOLANI E’ CAMPIONE ITALIANO GT 2011

Trofeo Luigi Fagioli: LEO ISOLANI E' CAMPIONE ITALIANO GT 2011

Lo si sapeva prima di partire, ma vincere … con un’altra Vittoria ha un gusto decisamente diverso. Come promesso e con la certezza del titolo in tasca Leo Isolani non si è certo risparmiato e vincendo il Gruppo GT anche al Trofeo Luigi Fagioli – Gubbio/Madonna della Cima ha sugellato nel migliore dei modi il suo scudetto di CAMPIONE ITALIANO GT 2011.

Un titolo fortemente voluto dal driver di Castelfidardo, costruito con una sequenza di successi a ripetizione: una sola piazza d’onore alla Trento/Bondone e 8 successi assoluti GT su 9 gare disputate. Un risultato ottenuto grazie alla competitività della sviluppatissima Ferrari 575 GTC ed alla sapiente gestione del D.S. Manuela Mascoli, ma sono molti i nomi cui volgere un ringraziamento speciale.

Anche se c’ho sempre creduto e non ho mollato mai, faccio fatica a crederci … ” racconta un Leo Isolani ancora in tuta e inondato di champagne dai ragazzi del team “Sulla carta sembrava un successo scontato, ma come detto più volte la sfida più grande è sempre stata quella di riuscire a portare ad un livello di competitività altissimo nelle cronoscalate una vettura piuttosto ostica per questo tipo di gare come la mia Ferrari 575 GTC.
Ci siamo riusciti, anche se ad essere sinceri eravamo già pronti l’anno scorso se non prima … ma, e qui voglio togliermi un sassolino dalle scarpe, con questo scudetto abbiamo semplicemente ripreso quanto ci spettava già da tempo, già dai 10 successi assoluti GT della scorsa stagione vanificati da un regolamento che premiava la quantità più che la qualità. Non è stata una stagione facile e la concorrenza, cresciuta enormemente in competitività, ha fatto di tutto per metterci i bastoni fra le ruote, in gara e non solo. Ma dopo tante coppe GT1 ora siamo Campioni Italiani GT. E dico “siamo” al plurale, perché è un successo mio e di tutta la squadra
“.

E allora vediamo chi ha reso possibile tutto questo, a cominciare dalla già nominata Manuela Mascoli, Direttore Sportivo e dolce metà di Leo Isolani, sempre ferma e decisa nelle scelte attuate nella gestione del team, delle trasferte e di tutte le operazioni che costruiscono una stagione trionfante. Anima e “cuore” della Ferrari 575 GTC titolata è Daniele Boccati, il tecnico milanese di lunghissima esperienza nel motorsport, dalle vetture del Mondiale Turismo e Rally fino ai trascorsi in Formula 1, “padre” della vettura in quanto presente nel team di progettazione e sviluppo che la portò al debutto nel Mondiale FIA GT. Nel corso di questa stagione, Boccati ha potuto contare sull’aiuto di Daniele Melchioretto, giovane tecnico con esperienza in WTCC. Presenza fissa in gara è stata anche quella di Carlo Polidori, cuore “Rosso Ferrari” e responsabile organizzativo del bilico trasporto vetture, sempre pronto a farsi in quattro per qualsiasi evenienza. Graditissima new entry 2011 è stata quella di Demis Isolani, figlio di Leo e alla sua prima esperienza in CIVM, pronto anche lui ad aiutare nell’allestimento dell’Area Hospitality e nella gestione logistica della gara. Un ruolo importante, tramite fra elettronica e meccanica, è stato quello del “gigante buono” Silvano D’Angelo, altra new entry 2011, responsabile telemetrie e cameracar. Altri personaggi chiave sono stati Salvatore Anzioso, Raffaele Ioio e Antonio Signorelli i tre autisti che si sono avvicendati alla guida del bilico trasporto vetture ed officina in giro per l’Italia. Se le vetture hanno bisogno della benzina “giusta”, importantissimo il lavoro dei due cuochi che hanno cucinato per il Team: Fabio Gabrici e Christian Falcionelli, quest’ultimo coadiuvato qui a Gubbio dall’amico di sempre Tommy, già chef Isolani Racing Team alcune stagioni fa. E da Gubbio partono ringraziamenti di cuore anche a Martin Burmeister, l’ingegnere di sviluppo del Team di Georg Plasa che ha voluto onorare la promessa di vivere una gara con noi. Tramite per l’operazione, il prezioso aiuto dell’amico Donato Mirabelli.
Un ringraziamento doveroso a Walter Maganza di Avon Tyres Italia (già leader da sempre fra i pneumatici dei prototipi da salita e vetture turismo) che ha raccolto con noi la scommessa di sviluppare le coperture inglesi specificatamente per l’adozione sulla poderosa Ferrari 575 GTC di Leo Isolani: un’altra scommessa vinta.
Grazie anche a Lucia Cappannari, storica segretaria in sede dell’Isolani Racing Team, e a Giorgia Giovannelli, figlia di Manuela, sempre presente a tutte le gare … appena finita la scuola 🙂

Per chiudere, cediamo la parola di nuovo a Leo Isolani:
Un ringraziamento particolare va a Maurizio “Stivi” Tiveron, Responsabile Immagine, Co-Webmaster assieme al creatore del nostro nuovo sito IsolaniRacingTeam.com Michele Baldoni e creatore di tutte le livree delle mie vetture e mezzi, dal 1997 ad oggi. Stivi è definito da Manuela la “Wikipedia” del Team, in quanto presente con noi due fin dalla sua nascita, anzi prima. Un Amico fidato e sempre disponibile in tutti questi anni“.

Maurizio Tiveron è l’autore di tutti i comunicati stampa pubblicati dal 2008 ad oggi e oggi festeggia assieme a Leo, a Manu e tutto il Team questo Scudetto che è bello ripetere:

Leo Isolani è CAMPIONE ITALIANO GT 2011.

Grazie a tutti i fan che ci hanno seguiti fin qui, ai nostri sponsor e ai nostri sostenitori … NON MOLLATE: abbiamo ancora fame di successi e le sorprese non sono certo finite …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...