Home » Pista » CIGT » Tutti i dettagli del Campionato Italiano Gran Turismo 2018

Tutti i dettagli del Campionato Italiano Gran Turismo 2018

Dopo le anticipazioni in occasione dell’ultimo round 2017 del Mugello, viene ufficializzato oggi il regolamento sportivo della 16^ edizione della serie tricolore.

E’ ricco di novità il regolamento sportivo della prossima edizione del Campionato Italiano Gran Turismo, la 16^ della serie tricolore, in corso di pubblicazione in queste ore sul sito www.acisport.it/CIGT/regolamenti/2018. Aggiornamenti importanti rispetto alle precedenti edizioni riguardano la durata delle gare, la composizione degli equipaggi e gli handicap tempo.

CALENDARIO

Come già ufficializzato, saranno ancora sette gli appuntamenti in programma per la  stagione 2018, con la novità del ritorno di una tappa su un tracciato estero. Il debutto stagionale avverrà ad Imola il prossimo 29 aprile a cui seguiranno gli appuntamenti sul tracciato francese del Paul Ricard in programma il 13 maggio, Misano il 17 giugno e Mugello il 15 luglio. Dopo la pausa estiva il campionato riprenderà a Vallelunga il 9 settembre e, contrariamente alla prima stesura si invertiranno le ultime due gare, con quella di Monza in programma il 7 ottobre, mentre il gran finale si disputerà ancora una volta al Mugello il 28 ottobre.

TITOLI

Sette i titoli italiani in palio, oltre ad un Trofeo Nazionale e quattro Coppe Nazionali, che verranno assegnati a condizione che vi siano almeno tre verificati per ogni evento.

Campione Italiano Gran Turismo Classe GT3
Campione Italiano Gran Turismo Classe GT3 PRO/AM
Campione Italiano Gran Turismo Classe GT3 AM
Campione Italiano Gran Turismo Classe GT3 Light
Campione Italiano Gran Turismo GT3 Costruttori
Campione Italiano Gran Turismo Classe Super GT Cup
Campione Italiano Gran Turismo Classe GT Cup
Trofeo Nazionale GTS
Coppe Nazionali Team (per ciascun titolo GT3, GT3 Light, Super GT Cup e GT Cup)
 

GARE E DURATA 

Saranno sempre due le gare per ognuno dei sette round, ma la durata viene estesa a 56 minuti + 1 giro, ad eccezione delle gare che si disputeranno sui circuiti del Paul Ricard e Monza che manterranno il timing a 48 minuti + 1 giro.

 

CAMBIO PILOTA 

 – Gara di 56 minuti + 1 giro: la sosta per il cambio pilota dovrà essere effettuata tra il 24° ed il 34° minuto di gara

– Gara di 48 minuti + 1 giro: la sosta per il cambio pilota dovrà essere effettuata tra il 20° ed il 30° minuto di gara

 

COMPOSIZIONE EQUIPAGGI  

GT3

– equipaggi PRO, due piloti entrambi classificati  PLATINUM e/o GOLD e/o SILVER

– equipaggi PRO-AM, due piloti almeno uno dei quali è classificato BRONZE

– equipaggi AM, due piloti entrambi classificati BRONZE

Tutti gli equipaggi possono concorrere per il titolo di Campione Italiano Gran Turismo classe GT3  che prevederà, quindi, una classifica assoluta. Saranno redatte ulteriori 3 classifiche, assegnatarie dei rispettivi titoli italiani, PRO-AM, AM e LIGHT, quest’ultima riservata alle vetture GT3 non aggiornate.

SUPER GT CUP – GT CUP – GTS

– equipaggi PRO-AM, due piloti almeno uno dei quali è classificato BRONZE

– equipaggi AM, due piloti entrambi classificati BRONZE

Aci Sport, a suo insindacabile giudizio, potrà classificare un pilota sulla base del suo curriculum e indipendentemente dalla classificazione FIA e, inoltre, potrà autorizzare la partecipazione di un pilota singolo.

 

HANDICAP TEMPO 

Per tutte le classi sono previsti handicap tempo per i primi tre equipaggi classificati: 1° (15 secondi), 2° (10 secondi), 3° (5 secondi), ad eccezione delle classi GT3 PRO/AM e AM che sconteranno i seguenti handicap:

– oltre 5 verificati, penalità di 10 secondi (1°) e 5 secondi (2°);

– fino a 5 verificati, penalità di 10 secondi solo per il primo classificato.

Inoltre, i piloti che prenderanno parte alla gara da soli potranno scontare un ulteriore handicap fino a 10 secondi, mentre eventuali nuovi equipaggi che dovessero partecipare per la prima volta negli ultimi due round di Monza e Mugello potranno essere penalizzati fino ad un max di 15 secondi.

 

ATTRIBUZIONE PUNTEGGI 

Viene confermata  la tradizionale griglia con il seguente punteggio: 1° (20 punti), 2° (15), 3° (12), 4° (8), 5° (7), 6° (5), 7° (4), 8° (3), 9° (2), 10° (1)

 

PROVE LIBERE 

Le prove libere (uno o più turni) avranno una durata effettiva di 90 minuti.

                                                               

PNEUMATICI

Il numero massimo di pneumatici utilizzabili per ognuno dei sette appuntamenti è di 20 così ripartito: 12 nuovi e 8 punzonati in una delle precedenti manifestazioni della stagione. La dotazione alla prima partecipazione sarà di 16 pneumatici nuovi per ogni vettura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Ebimotors: la situazione del Campionato Italiano GT Sprint dopo Monza

Si è disputata nel fine settimana appena trascorso la terza prova del Campionato Italiano Gran ...