Tutto esaurito per la 49^ Alpe del Nevegàl

Sono già oltre 250 i piloti (italiani, austriaci, tedeschi, svizzeri, sloveni e persino con licenza lituana) che risultano iscritti alla corsa, nono appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna CIVM di ACI Sport, nonché gara valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Centro-Nord.

Un risultato brillante, come spesso è capitato in quasi settant’anni alla gara-evento che da venerdì a domenica farà di Belluno e della sua “montagna” il fulcro delle cronoscalate automobilistiche.

Oggi, mentre la segreteria della manifestazione avrà il suo bel da fare per ordinare l’elenco dei concorrenti e iniziare a ricevere i vari Ufficiali di gara e gli addetti ai servizi di supporto alla corsa, alle 9.30 ci sarà il sopralluogo per il collaudo del percorso, convocato da Veneto Strade Spa, Ente gestore della strada provinciale 31 “del Nevegàl” che, lungo i 5500 metri che da Caleipo s’inerpicano all’Alpe in Fiore, superando un dislivello di 526 metri con una pendenza media del 9,56%, sarà teatro sabato delle due salite di ricognizione e domenica di gara 1 e gara 2.  Con un lavoro “monumentale”, portato avanti con dedizione e competenza, le squadre coordinate dallo stesso presidente Selvestrel e dal suo vice, Giancarlo Bogo, con i volontari Ennio Dal Pont, Cristian Candeago, Paolo Da Rech, Mauro Lucchet, Fabrizio Marcadent, Stefano Pocchiesa, Franco Dal Farra,  Davide Giazzon, Matteo Selvestrel e i giovanissimi Victor e Samuel, hanno ultimato l’allestimento del tracciato che mercoledì sarà visionato dal Direttore di gara, Gianluca Marotta, con l’Ispettore alla sicurezza ACI Sport, Oronzo Pezzolla, accompagnati dal DAP, Luigino Salvador. Sempre domani, alle 12.30, a Palazzo Rosso, nella sala Giunta del Municipio di Belluno, la 49^ Alpe del Nevegàl sarà ufficialmente presentata alla stampa alla presenza del sindaco, Oscar De Pellegrin, da sempre fra gli appassionati sportivi che seguono con partecipazione la manifestazione.

Exit mobile version