Home » Salita » Una 54° Monte Erice tutta all’attacco per Franco Cinelli

Una 54° Monte Erice tutta all’attacco per Franco Cinelli

Un weekend all’insegna degli imprevisti e delle sfide ha caratterizzato la 54° Monte Erice, immancabile appuntamento Siciliano del CIVM, gara organizzata dall’ACI Trapani, secondo round della serie Tricolore CSAI.

 

Il pilota Toscano Franco Cinelli, portacolori del Team CMS Racing Cars, al volante della sua Lola B99/50 Zytek si è aggiudicato il secondo posto assoluto davanti a Fabrizio Pandolfi su Alfa Romeo 155 V6 Ti e primo della E1 Italia, preceduto dal vincitore della gara Simone Faggioli su Osella FA30.

Una giornata un po’ movimentata quella delle prove ufficiali del Sabato con numerosi  incidenti che hanno lasciato l’asfalto sporco d’olio. Cinelli si è presentato nella prima manche in gran forma, ma, al contrario dei suoi rivali che miglioravano i propri tempi, il pilota toscano per una scelta di gomme troppo morbide non è riuscito a fare altrettanto, aggiudicandosi comunque un discreto quarto posto assoluto.

Il riscatto per Cinelli è avvenuto nella seconda ed ultima manche di gara dove ha firmato un secondo posto assoluto con 6’41.106, riducendo a 21” il distacco da Faggioli. Nella prima manche una partenza ritardata di circa un’ora, causa vari incidenti, e problemi di sottosterzo accusati in entrata dei lenti tornanti sul viscido asfalto trapanese, avevano infatti inciso negativamente sulla concentrazione e la perfomance del pilota, facendogli registrare un quarto posto assoluto al ridosso del podio, con 3’09.482.

Il colpo di scena c’è stato con lo scroscio d’acqua a metà della seconda manche di gara, rivoluzionando completamente le carte in gioco. Il tracciato di 5700 m totale si è trasformato così in una vera e propria prova d’abilità, con tratti che si alternavano fra asciutto e bagnato soprattutto nel sottobosco, da metà percorso all’arrivo. Cinelli è riuscito di fatto a riscattare la sua performance della prima manche, mettendo risalto alle sue abilità di pilota sul bagnato.

Il Team ha puntato bene con la scelta un po’ azzardata delle gomme da bagnato, nonostante fosse tornato il sole, permettendo così a Cinelli di poter guidare con il giusto assetto e sfruttare al massimo il nuovo controllo di trazione.

Un inaspettato secondo posto assoluto e primo nel Challenge FIA, porta così Cinelli a soli due punti il distacco dall’attuale leader della classifica assoluta Christian Merli.

Inoltre il Team CMS Racing Cars si è presentato alla gara trapanese con l’ormai noto Guido Sgheri su Porche 996 RSR ottenendo un primo posto di classe GT2 e un terzo assoluto di gruppo GT.

Classifica Monte Erice:

1. Faggioli (Osella FA30) in 6’19”778; 2. Cinelli (Lola T99/50) a 21”328; 3. Pandolfi (Alfa 155 V6 Ti) a 34”802; 4. Giuliani (Lancia Delta Evo) a 35”532; 5. Di Giuseppe (Alfa 155 Gta) a 38”427; 6. Bicciato (Mitsubishi Lancer) a 38”541; 7. Cassibba S (Tatuus F. Master) a 39”563; 8. Perini (Alfa 155 V6) a 41”170; 9. Sambuco (Renault Clio Rs E1) a 47”242; 10. Riolo (BMW M3 E 46) a 49”959.

Classifica assoluta CIVM: 1. Merli punti 22; 2. Cinelli 20; 3. Faggioli 16; 4. Nappi 12; 5. Magliona 10.

Classifiche di gruppo CIVM:

Gruppo E2/M: 1. Cinelli punti 24; 2. Nappi, Bottura e Faggioli 15; 5. Berto 9.

Gruppo GT: 1. Chiavaroli 26; 2. Abate 19; 3. Isolani 15; 4. Sgheri 14,5; 5. Forato e Savino 8

Franco Cinelli commenta – è stata una gara molto difficile le condizioni meteo hanno completamente ribaltato la situazione, nel nostro caso positivamente, anche se nella prima manche abbiamo accusato qualche piccolo problema. Fortunatamente ho avuto l’occasione di riscattarmi nella seconda manche grazie alla scelta azzeccata del Team. Un ringraziamento a tutti gli appassionati di questa splendida specialità che ci seguono in ogni parte d’Italia ed Europa, al mio Team e in particolar modo la mia scuderia Etruria che ci permettere di essere presente ad ogni gara di Campionato.

Il Team Manager commenta – già dal sabato questa trasferta di Erice era partita tutta in salita ma siamo riusciti a cambiare le carte in tavola la domenica, nella manche decisiva tutta all’attacco. Siamo tutti felici di questo secondo podio consecutivo, come dice il grande Vasco “siamo ancora qua” a lottare con i grandi campioni italiani ed europei.

Chiara Ganino
Responsabile Comunicazione
CMS Racing Cars

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...