Home » Salita » Una prova di forza per Omar Magliona nella Coppa Selva di Fasano.

Una prova di forza per Omar Magliona nella Coppa Selva di Fasano.

Mores, 26 luglio 2011 – La carovana del Campionato Italiano Velocità Montagna, si è spostata per questo suo ottavo appuntamento stagionale in territorio pugliese, per la disputa della Coppa Selva di Fasano, giunta in questo 2011 alla 54^ edizione. Con una bella e ventilata giornata di sole, fin dalle prime ore del mattino è stato possibile vedere assiepati lungo i 5,6 km del tracciato fasanese, una folta schiera di pubblico, il quale ha potuto assistere ai passaggi al limite delle oltre 200 vetture al via.

Tra questi il sassarese figlio d’arte Omar Magliona, portacolori della romana Best Lap, alla guida dell’Osella Pa/21S motorizzata Honda 2000, magistralmente seguita dal Faggioli Team. Così nell’ottavo appuntamento tricolore, il “sardo volante”, come simpaticamente battezzato dagli addetti ai lavori, ha imposto nell’unica manche di prove disputata in condizioni di tracciato asciutto la propria “legge”, precedendo con 2’23”99 i più diretti rivali di campionato. Con quest’ambizione Omar si è presentato per la “sfida” domenicale di gara uno, conclusa in seconda posizione con il tempo 2’23″92, condizionato emotivamente dall’uscita di strada del proprio compagno di squadra che lo precedeva nella partenza, ed attardato di 1”2 dalla leadership della corsa. Ma in Omar nasce la voglia di riscatto e di doverci riuscire a tutti i costi, nell’interruzione fra le due gare cerca di conquistare la motivazione e la concentrazione perduta, ed al via della gara due parte fulmineo quasi volesse divorare le difficoltà e la selettività del tracciato pugliese. Il responso di 2’20”80 permettere all’incredulo “Maglioncino Junior” di riuscire nell’impresa recuperando lo svantaggio della prima parte ed imponendosi sul totale per soli 0,09 di vantaggio. Una vittoria di forza, esprime un motivatissimo Omar, una vittoria che mi ero prefissato di volere, non tanto per cercare di mantenere intatto il vantaggio di campionato, ma per ricordare e onorare l’amico Georg Plasa, deceduto nel precedente appuntamento della Rieti Terminillo. Un ricordo voluto da tutti come testimonia il minuto di raccoglimento prima del via delle prove ufficiali, che unita ad una dedica particolare ben incisa sulle vetture ha creato una sensazione d’effetto e di emozione, la stessa che si è manifestata nell’animo del forte pilota sardo proprio nel momento in cui è venuto a conoscenza di avercela fatta, di aver lottato a denti stretti con le mani ben chiuse intorno al volante ed il piede destro pesantissimo sul pedale dell’acceleratore. Una battaglia che proseguirà il prossimo 6/7 Agosto in Calabria nella cittadina di Cosenza, con la 25a Salita della Sila, una delle nuove entrare nel giro delle gare della massima serie tricolore.

Calendario Campionato Italiano Velocità Montagna 2011: 1 maggio 39^ Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino (AR); 15 maggio 54^ Monte Erice (TP); 22 maggio 57^ Coppa Nissena (CL); 5 giugno 42^ Verzegnis – Sella Chianzutan (UD); 19 giugno 50^ “Coppa Paolino Teodori” (AP); 3 luglio 61^ Trento – Bondone (TN); 10 luglio 48^ “Coppa Bruno Carotti” Rieti – Terminillo (RI); 24 luglio 54^ Coppa Selva di Fasano (BR); 8 agosto 25^ Salita della Sila (CS); 21 agosto 46^ “Trofeo Luigi Fagioli” Gubbio – Madonna della Cima (PG); 5 settembre 33^ Caprino – Spiazzi (VR); 25 settembre 28^ Pedavena – Croce d’Aune (BL);

Scuderia Magliona Motorsport ASD

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...