Home » Pista » LAMBORGHINI SUPER TROFEO » UNO SCATENATO KIKKO GALBIATI TRIONFA AL NÜRBURGRING NEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO

UNO SCATENATO KIKKO GALBIATI TRIONFA AL NÜRBURGRING NEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO

Il giovane pilota bresciano, al debutto in pista con il team Bonaldi Motorsport, conquista il successo in gara-1 in coppia con Dean Stoneman.

Voleva fortemente un pronto riscatto Kikko Galbiati, dopo la delusione patita una settimana fa nel GT Italiano a Imola. E l’obiettivo è stato pienamente centrato, grazie ad una prova tutta grinta e determinazione, che lo ha portato a cogliere uno splendido successo nel Super Trofeo Lamborghini sul circuito tedesco del Nürburgring.

Una dimostrazione di grande carattere e velocità, che lo ha portato a salire sul gradino più alto del podio al termine di gara-1, nel week-end che lo ha visto per la prima volta in azione con la Huracàn del team Bonaldi Motorsport in coppia con Dean Stoneman.

Il tracciato dell’Eifel ha visto un Galbiati in grande spolvero, capace di risultare imprendibile per gli avversari nel proprio stint durante la prima manche, al termine della quale ha condotto la vettura della scuderia bergamasca a cogliere il successo sotto la bandiera a scacchi. Anche gara-2 ha visto Kikko recitare un ruolo da grande protagonista, rendendosi autore di una strepitosa rimonta dal fondo della griglia che ha poi consentito al compagno Stoneman di chiudere in settima posizione assoluta.

E dire che il fine settimana teutonico non sembrava essere partito sotto una buona stella per il talentuoso driver lombardo. Un problema al semiasse verificatosi nella Q2 aveva impedito a Galbiati di far registrare un giro cronometrato, costringendo il team ad una partenza dall’ultima fila dopo il terzo tempo ottenuto nella Q1.

Deciso a massimizzare il risultato nella prima manche, il team Bonaldi Motorsport ha visto Stoneman autore di una fantastica partenza nella prima manche, che lo ha visto presentarsi al comando del gruppo alla staccata iniziale. Dopo essere riuscito a rintuzzare gli attacchi dei rivali ed aver costruito un piccolo gap sulla concorrenza, il britannico ha ceduto il volante della Huracàn a Galbiati per la seconda parte di gara. Dopo una fase di neutralizzazione con la Safety Car, al restart Kikko ha “salutato” il resto del gruppo, imponendo un ritmo impossibile per gli avversari e transitando sul traguardo con un margine di diversi secondi sulla concorrenza.

La seconda manche ha visto Galbiati scattare dall’ultima posizione, ma autore di una prodigiosa rimonta nel proprio stint di gara, al punto da cedere la vettura al compagno Stoneman ormai a ridosso della top ten. Quest’ultimo ha poi proseguito la risalita nella seconda parte, consentendo al team di cogliere un ottimo settimo posto finale sotto la bandiera a scacchi..

Kikko Galbiati: “E’ stato davvero bello esordire con il Bonaldi Motorsport e cogliere questa vittoria! Abbiamo avuto un passo molto competitivo per tutto il week-end, peccato solo per il problema in qualifica che ha finito inevitabilmente per condizionare gara-2. Direi che il lavoro di squadra è stato perfetto, quando sono salito a bordo nel mio stint durante la prima manche ho subito visto che avrei potuto costruire un gap sugli avversari e così è stato. Siamo poi andati molto bene anche nella seconda prova, il che ci ha permesso di recuperare molte posizione e conquistare un risultato forse al di là delle nostre aspettative. Ringrazio il team Bonaldi Motorsport per aver puntato su di me in questa gara, la mia famiglia e tutti gli amici e gli sponsor che mi forniscono un grande supporto!”

Il prossimo appuntamento in pista per Kikko Galbiati vedrà il pilota bresciano impegnato nel Campionato Italiano GT Endurance a Vallelunga, nel week-end del 18-20 Settembre.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LAMBORGHINI SUPER TROFEO | DAMIANO FIORAVANTI A UN PASSO DAL PODIO PRO-AM

Doppio quarto posto di classe al Nürburgring per il pilota romano, in coppia con Lorenzo ...