Home » Pista » FORMULA X ITALIAN SERIES » UNO SCATENATO SALVATORE LIOTTI CONQUISTA UNA DOPPIETTA A MAGIONE

UNO SCATENATO SALVATORE LIOTTI CONQUISTA UNA DOPPIETTA A MAGIONE

Prova di forza da parte del pilota di Terracina che conquista entrambe le gare della FX Open nella sua prima uscita al volante della Formula Abarth.

Quando non ci sono problemi tecnici ad ostacolarlo, Salvatore Liotti si conferma inarrestabile. Il pilota di Terracina lo ha confermato ancora una volta, sbaragliando la concorrenza nel quarto appuntamento stagionale della Formula X Italian Series disputatosi sul circuito di Magione. Per la prima volta al volante della sua nuova Formula Abarth, Liotti ha letteralmente dominato entrambe le gare in programma, dopo aver conquistato la pole position. Un risultato che gli permette anche di rilanciarsi in ottica campionato, visto anche il contemporaneo stop del leader Marco Minelli in gara-2.

A tentare di complicare i piani a Liotti ci si è messa anche la pioggia battente che ha caratterizzato gara-2, insieme alle numerose Safety Car che hanno più volte neutralizzato le manche: Salvatore non si è però scomposto, riuscendo in ogni circostanza a mantenere il sangue freddo e a ricostruire il gap sugli avversari sino alla bandiera a scacchi.

Giunto sul tracciato umbro con la necessità di dover scoprire la nuova vettura, Liotti ha messo le cose in chiaro già a partire dalle qualifiche, siglando il miglior tempo con il crono di 1:09.635. La prima gara è scattata in condizioni di asfalto ancora umido, complice la pioggia caduta in nottata: il driver laziale è partito alla perfezione dalla pole position, tenendo a bada Minelli per tutti i 12 giri in programma nonostante un duplice intervento della Safety Car. Per lui è quindi arrivato il trionfo sotto la bandiera a scacchi, con un vantaggio di oltre 3” nei confronti del duo formato dallo stesso Minelli e da Matteo Roccadelli.

La seconda manche ha presentato condizioni atmosferiche ben diverse, con un vero e proprio diluvio che ha reso le condizioni di aderenza del circuito di Magione ai limiti della praticabilità. Ciò nonostante, Liotti non ha commesso il minimo errore: nel valzer di testacoda degli avversari è riuscito a destreggiarsi alla perfezione e, pur con qualche problema in fase di doppiaggio, è riuscito a cogliere il secondo successo della giornata. Grazie a questo risultato, Liotti è salito ora al secondo posto in classifica generale, quando mancano ancora tre appuntamenti alla fine del campionato.

Salvatore Liotti: “Siamo molto contenti per questo risultato! E’ stato importante partire con il piede giusto, visto che eravamo arrivati qui a Magione con molte cose da scoprire sulla vettura. In qualifica sono stato molto condizionato dal traffico ma per fortuna è arrivata comunque la pole position, seppur con un margine ridotto. In gara-1 ho gestito bene gli avversari, anche se la Safety Car non mi ha reso…la vita facile costringendomi a dover ricostruire ogni volta il gap con gli avversari. La seconda manche si è svolta con molta acqua sull’asfalto e non era facile mantenere il controllo della vettura. Tutto è comunque andato bene, se non fosse stato per qualche comportamento poco attento da parte di alcuni doppiati, anche se rimane un po’ di amaro in bocca per la bandiera rossa finale e l’attribuzione di metà punteggio. Significa che cercheremo di recuperare altri punti in classifica nella prossima trasferta di Varano! Desidero comunque ringraziare il mio team del Liotti Reparto Corse per il lavoro incredibile che è stato fatto in tempi così brevi su questa vettura: senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile!”

Salvatore Liotti tornerà in pista nel week-end del 10-11 Ottobre sul circuito di Varano de’ Melegari, per il quinto round stagionale della Formula X Italian Series.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA PIOGGIA NON FERMA LO SPETTACOLO DELLA FORMULA X ITALIAN SERIES A VARANO

Sedici gare ricche di colpi di scena nel quinto appuntamento stagionale della serie tricolore ASI.  ...