Home » Kart » WSK » UNO STREPITOSO NAKAMURA SFIORA LA VITTORIA AD ADRIA

UNO STREPITOSO NAKAMURA SFIORA LA VITTORIA AD ADRIA

Dopo un lunghissimo stop dovuto alla pandemia COVID 19, il Team Driver di Devid De Luchi e’ tornato questo week end in pista con i suoi piloti per disputare il doppio round della WSK Super Master Series. Come da tradizione, lo schieramento dei piloti del team veneto e’ stato quanto mai folto, con ben 8 piloti impegnati nella categoria 60 Mini e 1 in quella regina KZ2.

Nella categoria riservata ai kart di cilindrata 60 cc a lasciare il segno e’ stato il giapponese Nakamura Berta, grande mattatore del week end con tre vittorie ottenute su quattro manche di sfida disputate, che lo proiettavano in quinta posizione al via della Pre Finale A. Nella Pre Finale il giapponese battagliava duramente risalendo di una posizione e guadagnandosi cosi’ lo start delle Finale dalla settima posizione. Nella manche conclusiva il pilota Team Driver-Cetilar Racing lottava come un leone recuperando, a suon di spettacolari sorpassi, molte posizioni sino a concludere secondo in scia al vincitore Matveev.  Week end molto positivo anche per Kastelic vincitore di una manche oltre ad un secondo, un terzo e un nono posto che gli valevano lo start in Pre Finale B sempre dalla quarta piazza. In Pre Finale il veloce pilota del team veneto guadagnava una posizione chiudendo terzo, guadagnandosi cosi’ il via della Finale dalla terza fila (6). In Finale il pilota sloveno cercava in tutti i modi di agganciare il treno dei primi ma doveva accontentarsi di un comunque ottimo settimo posto finale di categoria. Ottimo week end anche per Nijs, velocissimo in qualifica dove chiudeva con il secondo tempo e nelle manche dove otteneva un secondo, un terzo, un ottavo e un quinto posto che gli valevano lo start nella Pre Finale A dalla terza piazza. Per lui un quinto posto in Pre Finale e una Finale un po’ amara che lo vedeva costretto a chiudere solo 29esimo a seguito di qualche contatto di troppo in pista. Ottima passo anche per Tiziano Monza quasi sempre nella TOP 5 in qualifica e nelle manche con uno start in Pre Finale B dalla terza fila (5). Dopo aver fatto il best lap nel warm up, Monza si confermava velocissimo anche in Pre Finale dove chiudeva quarto mentre in Finale, partito ottavo, perdeva una meritatissima TOP 10 chiudendo tredicesimo. Molto veloce anche Josseron che, come Monza, occupava spesso le prime 5 posizioni di categoria nel corso delle manche di sfida. Scattato dalla quarta posizione in Pre Finale B, la bandiera a scacchi gli regalava una comunque buona quinta piazza assoluta. In Finale il driver svizzero perdeva invece la TOP 10 di un soffio chiudendo un ottimo week end decimo. Infine, qualche complicazione di troppo per Fardin, Outran e Kinnmark, spesso in area TOP 10 ma coinvolti in contatti di gara: per Fardin l’accesso alla Finale e’ mancato a causa di un contatto in Pre Finale mentre per Outran e Kinnmark la Finale ha riservato un ventesimo e un ventitreesimo posto in gran rimonta.

Nella KZ2 De Marco in grande spolvero con un quarto posto strappato in qualifica seguito da un settimo, un sesto e un quarto nelle manche che gli valevano lo start in Pre Finale A dalla terza piazza. Purtroppo per lui un problema tecnico alla frizione lo costringeva a chiudere in 15esimo e dunque allo  start in Finale dall’ultima fila. La Finale era poi ancora piu’ beffarda con il pilota del team veneto costretto al ritiro nelle prime fasi a causa di un problema al propulsore quando era gia’ risalito a meta’ gruppo.

Devid De Luchi: “E’ stata una settimana lunghissima e non e’ ancora finita. Onore al merito a Metveev, ma Nakamura ha dimostrato davvero di essere il piu’ veloce questo week end. Peccato sara’ per la prossima volta. Sono comunque molto contento di tutti i miei piloti che hanno fatto davvero grandi cose in pista e hanno posizionato i nostri kart molto spesso la’ davanti. Grande rammarico per De Marco in KZ2 perche’ aveva davvero un passo da podio e purtroppo ha pagato caro due problemi tecnici.”

Il Team Driver torna in pista nuovamente domani per chiudere il Round 4 della WSK Super Master Series.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

WSK Euro Series, la situazione dopo la prima prova

L’apertura della WSK Euro Series a Sarno ha proposto i primi grandi protagonisti e bei ...