CIVM

VERZEGNIS: D’ANGELO OUT MA CON ECCELLENTI SENSAZIONI

Un guasto meccanico, ha privato il campione italiano 2019 della lotta nella doppia bella gara friulana. Ottimo però, il suo impatto con la Clio della Kedda Racing. 


I tempi delle prove del sabato, avevano sancito l’immediata competitività di Giuseppe D’Angelo e della sua nuova “Mangusta”, concepita e sviluppata  negli anni dalla Kedda Racing e guidata a lungo da Daniele Pelorosso, oggi in veste di manager del pilota campano. 

Nelle prove della vigilia, il distacco con la concorrenza si è limitato infatti a pochi decimi, un viatico che è sembrato subito molto positivo per la duplice manche di gara della domenica, dove il team era consapevole di potersi giocare il bottino grosso, ad armi pari. 

VERZEGNIS: D’ANGELO OUT MA CON ECCELLENTI SENSAZIONI

Fra i propositi di competitività e quella che sarebbe stata un’avvincente lotta a quota E1-2000, si è però frapposto un guasto meccanico non risolvibile nell’immediato, che ha così deposto la cassetta degli attrezzi ed il casco, per la Kedda Racing e per Giuseppe D’Angelo. 

Il pilota di Roccadaspide, seppur deluso per non aver potuto esprimere le potenzialità subito percepite, ha metabolizzato ragionevolmente bene la mancata partenza a Verzegnis, in virtù delle sensazioni eccellenti ricavate dalla Clio motorizzata LRM, gommata Pirelli e sempre evoluta anno dopo anno.  


VERZEGNIS: D’ANGELO OUT MA CON ECCELLENTI SENSAZIONI

Questo il commento del campione italiano 2019: Ci sarebbe piaciuto correre, è chiaro, ma a dispetto del problema accadutoci siamo molto fiduciosi per il resto della stagione, perché la Clio è davvero una gran bella vettura. Potente, reattiva, guidabile, costruita e rifinita bene in ogni dettaglio la macchina, come professionali e meticolosi sono tutti i membri della scuderia Kedda Racing. Il feeling con la Clio e con la squadra è stato immediato e le sensazioni complessive quindi, risultano più che positive. Certo, fra l’assenza a Sarnano e la casella zero vistata a Verzegnis a causa di questo out tecnico, siamo consapevoli di dover capitalizzare al massimo ogni prossimo appuntamento , ma siamo strutturati per far bene e recitare una parte di rilievo in questa stagione. 

Ci rifaremo, la Mangusta e la Kedda Racing hanno ancora tanto da sprigionare, in una platea di avversari davvero fortissimi e molto, molto esperti. 

Francesco Romeo

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker