CIVM

VERZEGNIS: DUE VITTORIE E TRE PIAZZAMENTI PER L’AC RACING TECHNOLOGY

Giuseppe Cardetti sbanca il gruppo RS Diesel e Giacomo Liuzzi quello RS Cup. Buoni risultati anche per Frijo, Pisciotta e Ganz. 


Nella prima tappa tricolore di Sarnano aveva centrato il podio, ma con la consapevolezza interiore di avere il potenziale per conquistare la vittoria di gruppo e classe. 

A Verzegnis, Giuseppe Cardetti ha trasformato la sua sensazione in splendida realtà, vincendo meritatamente sia la classe che il gruppo RSD, con la bella e performante Mini a gasolio curata dai fratelli Abate. Una doppia manche che ha mostrato l’estrema competitività della Mini Diesel della AC Racing Technology, una vettura che continua a vincere perentoriamente stagione dopo stagione, pur con diversi piloti al volante.

VERZEGNIS: DUE VITTORIE E TRE PIAZZAMENTI PER L’AC RACING TECHNOLOGY

Altra grande soddisfazione per il team bresciano è arrivata ancora da una Mini, ma in esecuzione RS CUP, portata alla vittoria di gruppo dal fasanese Giacomo Liuzzi.

VERZEGNIS: DUE VITTORIE E TRE PIAZZAMENTI PER L’AC RACING TECHNOLOGY

Il decano Sebastiano Frijo debuttava su una vettura potente, complessa ed impegnativa come la Lambo Huracan SuperTrofeo ed il suo tempo a ridosso di altri piloti con ben più esperienza su questa vettura, gli rendono onore per la sua prestazione concreta, metodica e di assoluto spessore, favorita dalla bravura del team nel dare le giuste coordinate tecniche a questo veterano delle gare su strada. 


Nicola Ganz, pregiato chef di professione, tornava al volante di una vettura da corsa dopo un lungo stop e con intelligenza e dedizione, si è costruito un buon piazzamento finale su un’altra Mini di classe RSTB1600.

VERZEGNIS: DUE VITTORIE E TRE PIAZZAMENTI PER L’AC RACING TECHNOLOGY

Il siciliano Francesco Pisciotta, anche lui con un motore 1600 sovralimentato, aveva chiuso la prima manche di gara in una buona terza posizione di classe, ma una leggera toccata in gara-2 non gli ha permesso di vedere la seconda bandiera a scacchi di giornata. 

Esperienza questa, che metterà a frutto nei prossimi appuntamenti. 

L’AC Racing Technology guarda quindi con grande fiducia ai prossimi impegni nel Civm, consapevole del valore conclamato del suo parco vetture e della propria capacità di gestire le varie situazioni di gara con flessibilità, rapidità e piena efficacia. 

Francesco Romeo


Comunicazione Ac Racing Technology 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker