CIGT

Vittoria a Vallelunga per Imperiale Racing nell’ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2023

È con una vittoria che Imperiale Racing saluta il Campionato Italian Gran Turismo Endurance 2023: a Vallelunga è arrivata la prima stagionale dopo il secondo posto al debutto a Pergusa.

A trionfare è stata la Lamborghini Huracàn GT3 Evo #54 guidata da Kevin Gilardoni (CH), Raùl Guzmàn (MEX) e Stuart Middleton (UK). Quarto posto fra gli equipaggi Pro-Am per la vettura #16 affidata a Jack Bartholomew (UK), Mahaveer Raghunathan (IN) e Giuseppe Fascicolo (IT).

Il weekend della #54 si è aperto con delle prove libere piuttosto complesse, che hanno richiesto un grande impegno al team per trovare il migliore set-up. Le qualifiche hanno portato ad un ottimo secondo posto, a dimostrazione del grande lavoro svolto, grazie alla combinazione dei tempi fatti segnare da Middleton (1’32”804), Guzmàn (1’32”127) e Gilardoni (1’31”805). In gara è stato bello il confronto con la Ferrari #27: l’equipaggio Imperiale Racing è passato al comando al primo pit-stop e di fatto ha mantenuto la leadership fino alla fine. Gli avversari hanno tagliato il traguardo per primi, ma una penalizzazione inflitta loro dai Commissari Sportivi ha permesso a Middleton, Guzmán e Gilardoni di festeggiare il meritato successo. Questo risultato ha consentito ad Imperiale Racing di mantenere il terzo posto nella classifica di campionato riservata ai team.

Anche la #16 ha faticato nel corso delle prove libere per trovare il giusto assetto in vista della gara sul circuito laziale ma, al termine delle qualifiche, si è assicurata il sesto posto assoluto e il quarto fra le Pro-Am grazie ai tempi fatti registrare dai piloti: 1’32”592 per Bartholomew, 1’33”035 per Raghunathan e 1’33”528 per Fascicolo. I tre hanno mantenuto la loro posizione anche durante la gara, mantenendosi appena fuori dal podio di classe e al sesto posto assoluto, pur avendo meritato di chiudere più in alto.

Luca Del Grosso (Team Manager): “Questa vittoria rappresenta davvero il modo migliore per chiudere la stagione. Siamo molto soddisfatti del successo, è stato un weekend di grande livello in cui tutti hanno dato il loro massimo, sempre questa volta non siamo stati condizionati da episodi, per lo meno con la #54. Meritavamo anche con la #16 di salire sul podio, ma purtroppo non è andata come avremmo voluto. Un plauso va sicuramente a tutti i nostri piloti, hanno fatto un lavoro fantastico nel corso di questa stagione senza mai risparmiarsi e lo abbiamo riscontrato sui tempi. Abbiamo sempre lottato con denti, ma il BoP non ci ha consentito di esprimere al meglio il nostro potenziale e alla fine abbiamo dovuto cedere le chances di conquistare il successo. Dobbiamo essere comunque soddisfatti di quello che abbiamo ottenuto come squadra, abbiamo lavorato con grande spirito di gruppo”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio