Home » Rally » CIR » VOLATA TRICOLORE PER CAMPEDELLI E ORANGE1 RACING

VOLATA TRICOLORE PER CAMPEDELLI E ORANGE1 RACING

Sui magnifici sterrati intorno a Montalcino che un tempo hanno ospitato accese sfide nel Rally di Sanremo iridato, Simone Campedelli e Tania Canton si giocano tutta una stagione.

Nel Rally Tuscan Rewind, ultimo appuntamento del Tricolore 2019 in programma venerdì 21 e sabato 22, le Pantere Alate di Orange1 Racing si apprestano a scendere in campo con la massima determinazione, sapendo di avere a disposizione un’arma formidabile quale la Ford Fiesta St R5 versione 2019 realizzata da M-Sport, il reparto corse ufficiale della Ford, ed equipaggiata con le super performanti coperture della Pirelli.

La posta in palio è altissima: all’ultima chiamata del Tricolore, infatti, sono quattro gli equipaggi che si presentano con la possibilità di cucirsi lo scudetto sulle tute e le Pantere Alate di Orange1 Racing hanno tutto quanto occorre per puntare al colpaccio.

E’ stata una stagione lunga, avvincente, nel corso della quale Simone e Tania hanno conquistato il trionfo nella gara più prestigiosa di tutto il calendario, la mitica Targa Florio siciliana, e colto una serie di piazzamenti a podio che permettono ora di guardare con fiducia all’ultima – decisiva – sfida in Toscana.

Il secondo posto in classifica delle Pantere Alate di Orange1 Racing, a pochi punti dal leader, che però deve scartare punti (si possono contare 7 risultati su 9 gare totali) mentre loro potranno mettere in casella tutto quanto raccoglieranno, rende fiducioso ed ottimista Simone Campedelli.

Anche in considerazione del fatto che il Rally Tuscan Rewind è dotato di coefficiente maggiorato a 1,5 e quindi può portare ulteriori punti.

<E’ bellissimo tornare sullo sterrato – esordisce Campedelli – che è la vera anima del rallismo ed è il mio terreno preferito. Adesso è giunta l’ora di pensare solamente a tenere giù il piede e cercare di andare più forte degli avversari! Finalmente una gara senza tatticismi ma tutta consacrata alla guida e dove l’obiettivo è uno soltanto… Da quando l’abbiamo portata al debutto assoluto, nel Rally di Roma su asfalto, la nuova Ford Fiesta 2019 è cresciuta tantissimo grazie al lavoro nostro, di M-Sport e di Pirelli – continua Campedelli – ed ora la trovo veramente competitiva per la mia prima volta in gara sullo sterrato>.

Si comincia venerdì 22 alle 14.30 con la partenza a Montalcino e quindi, subito dopo, con la speciale spettacolo di San Giovanni d’Asso (in diretta televisiva su Rai Sport dalle ore 15). Poi si ‘fa sul serio’ sabato 23 con le sette prove speciali che costituiscono il ‘corpo’ principale della gara toscana in provincia di Siena. Oltre alle due classiche Pieve a Salti e La Sesta – ripetute – si aggiungono tre passaggi sulla speciale Torrenieri-Castiglion del Bosco di ben 27, selettivi e decisivi, chilometri. Arrivo dalle ore 16 di sabato a Montalcino, dopo 120 chilometri di tratti cronometrati e un equipaggio Campione Italiano Rally 2019.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Ufficializzate le date degli eventi sportivi Automobile Club Brescia 2020

Il 44° Rally 1000 Miglia si disputerà dal 16 al 18 aprile, secondo round del ...