Home » Salita » Weekend positivo per l’ Autosport Sorrento

Weekend positivo per l’ Autosport Sorrento

Venanzio S (3)Quella appena trascorsa è stata l’ennesima domenica ricca di soddisfazioni per i piloti RADICAL, impegnati come sempre in “lungo” e “largo” su tutto lo stivale.

Come nello SLALOM DI CALTAVUTURO in provincia di Palermo dove registriamo l’ottima “doppietta” diANDREA RAITI e VINCENZO PELLEGRINO, ambedue al volante di Radical SR4-Suzuki 1600.

Il più blasonato dei fratelli Raiti, ottiene cosi un’altra bellissima vittoria dopo quella fatta registrare appena una settimana fa nella decima edizione dello slalom Internazionale dei Marmi disputatosi a Custonaci in provincia di Trapani.

Ottimo “bis” anche per il reggino GIUSEPPE CUZZOLA il quale ottimamente assecondato dalla sua Radical
Prosport – Kawasaki preparata da Luca Scaramozzino, si è aggiudicato la terza edizione dello SLALOM DI
CASTROVILLARI (CS) dopo esserci aggiudicato appena due settimane fa’ la quarta edizione dello slalom “La
Collina Città di Sambatello” tenutosi in provincia di Reggio Calabria.

Grande risultato per la “Famiglia” Radical by Autosport Sorrento anche nella ventunesima edizione dello
Slalom Città di Campobasso, gara valida quale seconda prova del Campionato Italiano di specialità.

Infatti ad aggiudicarsi la gara dopo tre manche veramente “tirate” è stato il giovane sorrentino SALVATORE
VENANZIO, il quale (non disponendo ancora della sua vettura in fase di ultimazione) ha utilizzato nella gara
molisana la vettura fornitagli dal suo “convalescente” compagno di team Cataldo Esposito, in arte lo Sceriffo, e
con la quale ha subito “familiarizzato” al meglio, aggiudicandosi la vittoria assoluta, precedendo il “padrone” di
casa, ossia il tre volte campione italiano della specialità Fabio Emanuele, come sempre al volante della sua
ipervitaminica Osella PA9/90 motorizzata Alfa Romeo in versione Superturismo.

I diciotto centesimi di secondo che alla fine hanno separato Salvatore da Fabio, sono la “vera” chiave di lettura
di questa gara, oltremodo combattuta e ricca di suspense sino all’ultimo metro di gara.

A dire il vero il velocissimo, nonché sportivissimo portacolori della Campobasso Corse (è stato proprio Fabio a
“suggerire” al team Autosport Sorrento di fornire una vettura al driver sorrentino, vista l’indisponibilità della
sua, quindi un gesto da campione di altri tempi ….) è stato letteralmente preso d’assedio dai piloti Radical, in
quanto alla fine ad aggiudicarsi il gradino più basso del podio è stato il più giovane dei due CASTELLANO
Brothers, ossia SEBASTIANO, il quale perfettamente a suo agio sulla sua fida Radical SR4-Suzuki 1600 è riuscito
a precedere il quattro volte campione italiano Luigi Vinaccia, in gara con la sua Osella PA9/90 motorizzata Alfa
Romeo.

Ma in questa gara è giusto parlare (rubandolo il “termine” al calcio una volta tanto) di successo di squadra
(Radical ovviamente) in quanto nella Top Ten troviamo anche GIANLUCA MICCIO (Radical SR4-Suzuki 1300) in
ottava posizione, e il massese LUIGI SBARATTA (Radical Prosport-Suzuki 1300) in decima.
Ottimo anche il “debutto” (su Radical) dei due piloti GIUSEPPE SIMONE e SALVATORE SAMMARTINO, i quali
hanno chiuso diciassettesimo e ventiduesimo nella graduatoria assoluta, niente male visto il “parterre” della
gara molisana.

Negli ottimi risultati di questa domenica di certo non poteva mancare la salita, ed infatti nella quarantunesima
edizione della “Castellana” (Orvieto) registriamo le ottime performance del toscano DAVID BALDI (Radical
PR06-Suzuki 1600) in gara al volante di una vettura schierata dalla Giraldi Technology, e del lucano ACHILLE
LOMBARDI (Radical SR4-Suzuki 1600) i quali hanno ottenuto la sesta e settima piazza nella classifica assoluta
(preceduti solo da vetture di cilindrata maggiore) dando vita a una gara nella “gara”, con un vantaggio alla fine
a favore del più esperto e blasonato pilota toscano di appena 85 centesimo di secondo, autore di un grande
recupero, visto che la prima manche era stata appannaggio del driver potentino, con un vantaggio di 35
centesimi di secondo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...