Home » Rally » WRC » WRC: POSITIVO POLLARA, PROBLEMI PER CIUFFI, RITIRO PER ANDOLFI

WRC: POSITIVO POLLARA, PROBLEMI PER CIUFFI, RITIRO PER ANDOLFI

E’ stata una giornata positiva in Svezia per Marco Pollara, 11° alla fine della seconda tappa, Tommaso Ciuffi è stato invece rallentato da problemi al cambio ed è 13°, mentre Fabio Andolfi si è dovuto ritirare per una perdita d’acqua dopo la prima speciale del mattino. 

Seconda giornata del 68° Rally di Svezia ricca di sorprese nei 63,68 km cronometrati in programma, per i tre equipaggi di ACI Team Italia in gara al volante delle Ford Fiesta R2 EcoBoost gommate Pirelli. Fabio Andolfi si è infatti dovuto ritirare dopo la prima prova speciale di Hol-Finnskog, dove aveva fatto segnare il 9° scratch migliorandosi rispetto a ieri di 15”6, a causa di una perdita d’acqua nella sua vettura che aveva fatto salire la temperatura del motore. Tommaso Ciuffi ha visto invece la sua corsa compromessa anche in questa seconda giornata da problemi al cambio. Le notizie positive sono arrivate dunque solo da Marco Pollara, che prova dopo prova ha migliorato le sue prestazioni, staccando il quarto tempo a Torsby Sprint e l’ottavo a Finnskogen. Il pilota siciliano è ora 11° in classifica subito a ridosso della zona punti.

LA GARA. Domani è in programma la tappa finale di soli 21,19 km cronometrati, ci sarà infatti un solo passaggio sul crono di Likenas (21,19 km), vale a dire quello valido come power stage che verrà trasmessa in diretta tv da DAZN alle ore 12, in quanto gli organizzatori hanno preferito annullare il primo per non rovinare il fondo della speciale. La corsa avrà così un totale di complessivi 149,55 km cronometrati suddivisi in 10 prove speciali. 

Fabio ANDOLFI: «A metà della prima speciale di Hol-Finnskog si è accesa la spia gialla che ci indica la temperatura dell’acqua nel motore. Così a fine prova ci siamo fermati e abbiamo controllato la Fiesta R2, ed abbiamo visto che perdeva acqua. E così visto che era impossibile ripararla ci siamo dovuti fermare e ritirare».

Marco POLLARA: «Abbiamo accelerato il nostro passo e siamo andati migliorando i nostri tempi speciale dopo speciale. Siamo contenti perché il feeling con queste strade è migliorato come si vede dai tempi, peccato che la gara sia quasi finita. Mi sto portando a casa tantissima esperienza, non ero abituato a fare delle prove così veloci, sto prendendoci la mano».

Tommaso CIUFFI: « Per noi non è andata tanto bene perché abbiamo avuto problemi anche oggi, sentivamo un forte odore di olio del cambio, che è stato anche aggiunto prima di entrare nella seconda prova. Stiamo così cercando di portare a termine la nostra gara, purtroppo in questa trasferta non siamo stati davvero fortunati».

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Rally Italia Sardegna | La situazione attuale

La situazione attuale, nelle dichiarazioni del Presidente di Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani. In ...