Home » Rally » WRC » WRC Rally di Spagna 2019 – DAY 1: Comanda Loeb grazie ad un finale da urlo!

WRC Rally di Spagna 2019 – DAY 1: Comanda Loeb grazie ad un finale da urlo!

Come preannunciato, il venerdì del Rally di Spagna ha riservato grandi sorprese, con Ogier praticamente fuori dalla lotta mondiale per problemi alla sua C3 e con lo squadrone Hyundai che si dimostra davvero forte, soprattutto con Loeb, capace di prendersi la prima posizione nell’ultima PS con un tempo incredibile sulla prova da 39 Km.

PS1 Gandesa 1: Ogier apre le sfide a questa decisiva tappa mondiale

La prima prova della mattinata, che misurava 7 Km, è stata vinta da Sebastien Ogier, mettendo in chiaro che non intende mollare la lotta per il mondiale fin da subito. Secondo tempo per l’idolo locale Dani Sordo a +0.7 mentre terzo ha chiuso il compagno Neuville a +1.0. Quarto tempo per Meeke a +1.2 mentre il leader del mondiale Tanak ha chiuso in quinta posizione a +1.8.

PS2 Horta-Bot 1: Vince Neuville, Ogier attardato per problemi alla sua C3

Seconda prova, sempre su terra, da 19 Km, e ad imporsi ci ha pensato Neuville, il più attardato dei 3 in lotta per la battaglia mondiale. Seconda posizione per l’ottimo Dani Sordo a +0.7 mentre terzo ha chiuso Meeke a +1.7. Quarto Ott Tanak a 1.9 secondi. Evidenti problemi per il campione uscente Ogier, che perde in prova 44.6 secondi dal leader, a causa di un problema idraulico a bordo della sua C3 che lo ha privato del cambio al volante e soprattutto del servosterzo, davvero un peccato.

PS3 La Fatarella – Vilalba 1: Scratch del rientrante Loeb, disastro per Ogier

Il primo passaggio sull’insidiosissima PS da 38.85 Km se lo è aggiudicato il rientrante pluricampione Sebastien Loeb, trovandosi fin da subito a suo agio a bordo della I20 WRC. Seconda piazza ancora per Sordo a +2.1 mentre Neuville è leggermente più distante, chiudendo a +3.5 secondi. Quarto Evans a +3.9, quinto Tanak a +7.3.  Disastro per Ogier, che non essendo riuscito a sistemare i problemi sulla sua C3, è stato costretto a percorrere l’intera prova senza servosterzo, perdendo 2 minuti e 54 secondi. Probabilmente questa prova mette fine alla sua battaglia per riconfermarsi campione mondiale.

PS4 Gandesa 2: Scratch di Dani Sordo che mantiene la leadership del rally

Secondo passaggio sulla prova più corta di giornata, e Dani Sordo non intende mollare la presa sul rally, staccando il miglior tempo a bordo della sua I20 WRC. Secondo Teemu Suninen, un po’ attardato nelle prime PS del rally ma che qui pare essersi trovato a suo agio. Terzo tempo per Loeb a +2.8, che inizia ad avvicinarsi pericolosamente al podio assoluto. Quarto Neuville a +3.2, non troppo contento del comportamento del posteriore della sua vettura. Quinta posizione per Esapekka Lappi a +3.7.

PS5 Horta-Bot 2: Miglior tempo di Loeb che si prende la terza posizione nella generale

La seconda prova del loop pomeridiano, sempre da 19 Km, ha visto imporsi Loeb, che in un colpo solo agguanta la terza posizione nella generale, a sfavore di Tanak. Seconda posizione a parimerito per Sordo e Latvala a +0.6 mentre Neuville ha chiuso in quarta posizione, a +1.0. Quinto tempo per Meeke a +3.7 mentre sesto ha chiuso Suninen, staccato di 4.1 secondi. Problemi anche sulla C3 di Lappi, che è costretto ad abbandonare il rally. Giornata davvero nera per la Citroen Racing.

PS6 La Fatarella – Vilalba 2: Che tempo di Loeb! Vince la PS e si porta in testa al rally!

Colpo di scena incredibile nell’ultima PS di giornata, con Loeb che ha staccato un tempo incredibile e in un colpo solo balza in testa alla classifica generale! Come dice il detto, il lupo perde il pelo ma non il vizio! Seconda posizione per Meeke a ben +8.9 mentre terzo ha chiuso Neuville a +11.2. Quarta posizione per Latvala a +17.9 mentre quinto ha chiuso Tanak, a +18.7, che a fine giornata deve accontentarsi soltanto della quinta posizione nella generale, dietro anche al compagno Meeke.

A fine giornata quindi, la classifica vede un totale dominio delle Hyundai, con Sebastien Loeb in prima posizione, Thierry Neuville in seconda a +1.7 e Dani Sordo in terza, a +7.6

La giornata di domani prevede 7 prove speciali, per un totale di 121.72 Km cronometrati, interamente su asfalto, al contrario della giornata odierna, dove le prove erano principalmente su terra.

Luca Dal Farra

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

WRC | ANCHE IL RALLY NUOVA ZELANDA 2020 E’ ANNULLATO

Gli organizzatori del Rally Nuova Zelanda hanno confermato che l’evento valido per il WRC di ...