Home » Rally » WRC » WRC Rally Monte-Carlo 2020 – DAY 1: Che inizio! Si impone un super Neuville

WRC Rally Monte-Carlo 2020 – DAY 1: Che inizio! Si impone un super Neuville

Inizio spettacolare di questo mondiale WRC 2020, con due PS in notturna davvero complicate, soprattutto la seconda che presentava diversi tratti di neve e ghiaccio. Grazie al gran tempo staccato proprio su questa prova, Neuville ha chiuso la giornata in testa, alle sue spalle Ogier e Tanak. Male le Ford, con problemi alle temperature per tutte e tre le vetture ufficiali.

PS1 Malijai – Puimichel: Miglior tempo di Ogier, inaugurando il WRC 2020

Il mondiale 2020 è iniziato con una delle PS novità di questa edizione, che presentava 17.47 Km di insidie per i concorrenti. Il miglior tempo lo ha staccato Ogier, passato alla Toyota Yaris WRC, con un vantaggio di 1.8 su Tanak, ora su Hyundai i20 e 1.9 su Evans, passato anche lui su Toyota Yaris. Quarto tempo per Neuville, leggermente più staccato degli altri, a +6.4, anche perché la sua scelta di gomme è mirata alla prova successiva. Disastroso inizio per M-Sport, con tutte e 3 le vetture ufficiali di Suninen, Lappi e Greensmith, con problemi di temperature alte dell’acqua, che ne ha condizionato le prestazioni.

PS2 Bayons – Breziers: Tempone di Neuville, che chiude la serata in testa

Nella seconda PS della serata, già conosciuta dai piloti partecipanti alle scorse edizioni, il miglior tempo è stato di Neuville, che ha inflitto agli avversari distacchi incredibili, nonostante le difficoltà che la prova riservava, con diversi tratti di ghiaccio e neve in strada. Secondo tempo per Ogier a +25.5, il quale non ha preso troppi rischi a bordo nella nuova vettura, mentre terzo ha chiuso Tanak a +29.7, contento di averla portata a casa senza danni. Quarto tempo per Evans a +29.9 mentre quinto ha chiuso il ritrovato Loeb, a +46.5. Ritiro per Suninen a bordo della sua Fiesta WRC, per problemi al cambio. Buon esordio di giornata su vettura WRC per il giovane Kalle Rovampera, che ha chiuso la PS in settima piazza.

WRC2: Comanda Ostberg su C3 R5 PH-Sport

Nella classifica del WRC2 a fine giornata troviamo in testa il forte norvegese, seppur non troppo contento delle performance della sua C3 R5. Seconda posizione per Veiby, a +21.7, in cerca di esperienza e confidenza sulla sua i20 R5 del team ufficiale. Stesso discorso per il compagno Gryazin, che chiude però a quasi 2 minuti. Perde già diverso tempo il forte francese Formaux, quest’anno su Fiesta R5 Mk2 ufficiale.

WRC3: Tripletta di francesi in testa, comanda Camilli su C3 R5

Per quanto riguarda il WRC3, quest’anno riservato alle R5 private, comanda il forte francese Camilli su Citroen C3 R5, seconda posizione per Sarrazin a +21.0 si i20 mentre terzo ha chiuso il giovane Ciamin, sempre su C3 R5, staccato di 49.9 secondi. Buona settima piazza per Umberto Scandola e altrettanto buona la ottava di Andrea Nucita, entrambi su i20 R5.

La giornata di domani prevede 6 prove speciali, 3 da ripetersi 2 volte, con parecchie novità, per un totale di 122.58 Km cronometrati.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Movisport e Gryazin sul podio iridato WRC-2

Il pilota russo ha consolidato il terzo posto provvisorio con una prestazione tattica mentre Andolfi ...