WSK

WSK OPEN CUP DIFFICILE PER VALERIO RINICELLA

Il lunghissimo week end, che ha visto centinaia di piloti impegnati sul tracciato di Adria in occasione del doppio round della WSK open Cup, ha avuto tra i protagonisti il pilota della FR Media Service Valerio Rinicella.


Il driver supportato dalla Team Parolin Racing Kart si e’ confermato molto veloce nella categoria OKJ pur essendo protagonista di un week end tutt’altro che facile. Nel Round 1 il pilota apriliano, dopo aver ottenuto il tredicesimo posto in qualifica, iniziava molto bene le manche di sfida conquistando un terzo posto a cui facevano seguito un tredicesimo (con penalita’ di 5 secondi) e un ventunesimo posto (con penalita’ di 5 secondi). A seguito della doppia penalita’ collezionata, a causa delle dure battaglie in pista, Rinicella scattava dalla sesta fila (12) in Pre Finale chiudendo 13esimo ma garantendosi l’accesso alla Finale. In Finale, scattato 25esimo, Rinicella iniziava una furiosa rimonta che lo portava a chiudere sotto la bandiera a scacchi 15esimo con ben 10 posizioni recuperate in soli 16 giri. Il Round 2 della WSK Open Cup iniziava per Rinicella molto bene con il secondo tempo fatto segnare in qualifica ma gia’ nel corso della prima delle tre manche in programma il pilota laziale subiva una squalifica che lo portava a dover chiudere anticipatamente il round, rinunciando di fatto una quasi certa lotta per la TOP 5 fino alla Finale. Un week end dunque ben lontano dalle potenzialita’ espresse in pista dal driver FR Media Service che ha comunque confermato la sua velocita’ e la sua grande crescita in questa sua prima stagione in OKJ.

Valerio Rinicella “Non avrei voluto che la stagione 2020 del WSK finisse cosi’. Ci eravamo preparati molto bene per questa gara e volevamo lottare per le prime posizioni in entrambi i round. Nel primo round una qualifica non perfetta e le due penalita’ ci hanno compromesso ogni possibilita’ mentre nel Round 2 un mio errore ha precluso anzitempo ogni chance. Mi scuso ancora una volta pubblicamente pe aver infranto una delle regole del regolamento sportivo e sono sicuro che la giusta punizione ricevuta mi servira’ per il futuro. Grazie come sempre al team Parolin Racing Kart, al mio coach Giorgio Gioacchini, al mio supervisor Fausto Ippoliti e a tutti i miei partner. ”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker