Home » Kart » WSK Super Master Series: Giornata di qualifiche a Sarno

WSK Super Master Series: Giornata di qualifiche a Sarno

LA WSK SUPER MASTER SERIES È IN VISTA DELLA BANDIERA A SCACCHI, CON ARDIGÒ (I – TONY KART-VORTEX KZ2), VAN HOEPEN (NL – FA KART-VORTEX OKJ), PATTERSON (GB – KR-IAME OK) E AL DHAHERI (ARE – PAROLIN-TM 60MINI) I MIGLIORI NELLE MANCHE DI QUALIFICA. 

In live streaming da Sarno, per il verdetto delle Finali.
Nessuna sensibile variazione nelle classifiche, quando manca una sola giornata alla definitiva bandiera a scacchi sulla WSK Super Master Series edizione 2019. Una lunga serie di ben 37 manche di qualifica, in corso dal pomeriggio di ieri al Circuito Internazionale Napoli di Sarno (SA), ha delineato gli schieramenti delle Prefinali di domani. Il punteggio intermedio, assegnato a fine giornata, ha invece livellato il vertice delle graduatorie, consentendo a chi insegue i leader di categoria di potersi avvicinare al top. Niente di meglio per assistere domani, nel corso delle otto Prefinali e delle 4 Finali in programma, alle imprevedibili lotte per il successo: ultima occasione, per i 280 piloti presenti, per conquistare l’ambita vittoria. Uno spettacolo al quale si potrà assistere in diretta, grazie al live streaming programmato domani dal sito ufficiale wsk.it e dal live Facebook di WSK Promotion.
 
Marco Ardigò davanti a tutti in KZ2.
Parlano italiano le prime file delle Prefinali della KZ2. Nella Prefinale A la pole position è del bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), che avrà al suo fianco il pescarese Lorenzo Camplese, suo compagno di squadra: una prima fila conquistata grazie a due vittorie  messe a segno da Ardigò e a un successo centrato da Camplese. Sarà invece il bresciano Giacomo Pollini (Formula K-TM) a partire dalla pole in Prefinale B, affiancato in prima fila dal napoletano Francesco Celenta (Praga-Iame): entrambi hanno concluso la giornata con una vittoria ciascuno. Recupero faticoso per l’olandese Bas Lammers (Sodi Kart-TM), leader di classifica, il quale prenderà il via dalla 3. fila della Prefinale B.
 
A Laurens Van Hoepen la pole in OKJ.
La OKJ ha confermato di avere nelle sue fila parecchi pretendenti alla vittoria, proponendo ben sei vincitori diversi nelle 10 manche disputate. A conquistare più successi è stato Laurens Van Hoepen: l’olandese, grazie a 3 vittorie, si è aggiudicato la pole position della Prefinale A, dove sarà affiancato dal connazionale Thomas Ten Brinke (entrambi su FA Kart-Vortex), il quale ha vinto due gare. Nella Prefinale B la prima fila sarà occupata dal russo Artem Severiukhin (Tony Kart-Vortex), in pole position, e dal polacco Tymoteusz Kucharczyk (Parolin-TM), che hanno concluso entrambi con una vittoria. È in recupero il leader di classifica, il bolognese Andrea Kimi Antonelli (KR-Iame), che dovrà recuperare dai primi partendo dalla 3. fila in Prefinale A.
 
Dexter Patterson si conferma in OK.
Dexter Patterson (KR-Iame-Bridgestone) ha confermato il suo stato di forma con un percorso netto, che gli ha consentito, dopo aver segnato il giro più veloce in prova, di concludere da vincitore le sue 3 manche di qualifica. Lo scozzese, leader di classifica, scatterà dalla pole position nella Prefinale A, con al suo fianco il brasiliano Gabriel Bortoleto (CRG-Iame), autore di una vittoria. Il britannico Taylor Barnard (KR-Iame) ha prevalso in due manche, conquistando la pole position in Prefinale B. Accanto a lui, in prima fila, partirà il leccese Luigi Coluccio (Birel Art-TM), autore di una regolare serie di buoni piazzamenti.
 
Al Dhaheri davanti a tutti nella 60 Mini.
Con 10 vincitori diversi in 15 manche, la 60 Mini ha dato spettacolo, rendendo incerto il risultato fino alla fine. L’ha spuntata l’emiratense Rashid Al Dhaheri che è riuscito a fare sua la pole position della Prefinale A con 2 successi. Nella posizione accanto si schiererà lo svedese Joel Bergstrom, autore di una vittoria. Dalla 3. Fila prenderà il via il belga Ean Eyckmans, che proverà domani a mantenere un ristretto vantaggio in classifica generale. Non sono invece bastati 4 successi a Maksim Orlov, che ha sofferto di un imprevisto nella sua quinta gara, per prevalere su tutti. Il russo sarà però in pole position in Prefinale B, dove sarà affiancato dall’inglese Coskun Irfan (tutti su Parolin-TM-Vega).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Riccardo Ianniello è campione Rok Cup Area Centro 2019

Una vittoria in pista che diventa un terzo posto a causa di una penalità, ma ...