Home » Kart » WSK » WSK SUPER MASTER SERIES: LE CLASSIFICHE DOPO LA PRIMA PROVA AD ADRIA

WSK SUPER MASTER SERIES: LE CLASSIFICHE DOPO LA PRIMA PROVA AD ADRIA

La prima prova della WSK Super Master Series disputata sul circuito di Adria Karting Raceway ha espresso i primi protagonisti delle tre categorie OK, OK-Junior e Mini.

Dal prossimo appuntamento di Lonato del 23 Febbraio 2020 si aggiungerà anche l’atteso debutto della KZ2 a completare il quadro completo della 15ma edizione organizzata da WSK Promotion. Intanto questa prima prova di Adria della Super Master Series ha confermato l’ottima salute del campionato e dei suoi attori, con l’adesione di tutti i maggiori costruttori e dei più qualificati piloti a livello internazionale, ben 231 provenienti da 40 paesi e da tutti e 5 i continenti.In pista si è vista una forte competitività fin sul traguardo di ogni finale, e lo spettacolo offerto è stato senz’altro di grande appeal fin dalle manche eliminatorie, per esprimersi poi ai massimi livelli per la vittoria nelle tre finali delle tre categorie impegnate in questo primo evento di Adria.

Hiltbrand conquista la testa della OK.
Nella OK la prima posizione è occupata dallo spagnolo Pedro Hiltbrand su Tony Kart-Vortex-Bridgestone in gara con la squadra ufficiale Tony Kart Racing Team e vincitore della finale dopo un inizio difficile nelle prove di qualificazione con il 36mo tempo assoluto. Il pilota spagnolo ha poi recuperato nelle manche (10mo posto) e in Prefinale-B dove è andato a cogliere il terzo posto. La vittoria in finale gli ha regalato i 50 punti che gli permette ora di guidare la classifica con 61 punti, sommando quelli acquisiti al termine delle manche e nella prefinale. Alle sue spalle si è inserito il suo compagno di squadra, l’inglese Joe Turney con 49 punti, vincitore della Prefinale-B e autore di una prova maiuscola, anche se tradito da un contatto di gara in finale dove ha concluso al sesto posto dopo aver condotto per gran parte la gara. Terzo in graduatoria con 43 punti l’altro inglese Taylor Barnard (KR-Iame/Rosberg Racing Academy), secondo in finale al termine di una bella rimonta. In quarta e quinta posizione rispettivamente il russo Kirill Smal (Energy-TM Racing/Energy Corse) con 39 punti, vincitore delle manche, e l’australiano James Wharton (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team) vincitore della Prefinale-A. WSK Super Master Series, Classifica cat. OK: 1. Hiltbrand (ESP) punti 61; 2. Turney (GBR) 49; 3. Barnard (GBR) 43; 4. Smal (RUS) 39; 5. Wharton (AUS) 37; 6. Vant Hoff (NLD) 32; 7. Trulli (ITA) 25; 8. Thompson (GBR) 24; 9. De Haan (NLD) 23; 10. Ten Brinke (NLD) 20.

Spina leader in OKJ.
In OK-Junior il nuovo protagonista della categoria giovanile è senza dubbio Alfio Andrea Spina (KR-Iame-Vega/KR Motorsport), andato al successo anche in questa finale di Adria dopo essersi già imposto sullo stesso circuito nella WSK Champions Cup di fine gennaio 2020. Grazie al punteggio conquistato al termine delle manche, alla vittoria in Prefinale-A e alla vittoria in finale, Spina è al comando della classifica con 88 punti e un buon vantaggio sugli avversari, ma sono in molti ad aver dimostrato di poter lottare ai vertici della categoria. Fra i maggiori protagonisti si è confermato il polacco Karol Pasiewicz (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team), che con la vittoria in Prefinale-B e la quarta posizione in finale, dopo aver condotto in testa per gran parte della gara, occupa il secondo posto in classifica con 54 punti. Ottima anche la performance dell’americano Ugo Ugochukwu (Kosmic-Vortex/Ricky Flynn), sempre fra i più veloci e terzo in classifica con 44 punti grazie al secondo posto in finale ereditato per la penalizzazione inflitta all’inglese Arvid Lindblad. Quest’ultimo, su KR-Iame/KR Motorsport, in evidenza nelle manche, in finale è scivolato da secondo a settimo la penalizzazione di 3 secondi e in classifica è quarto con 39 punti, davanti ad un altro protagonista della categoria come il pilota di Singapore Christian Ho (KR-Iame/Sauber Karting Team) che in finale, grazie alla penalizzazione di Lindblad, ha potuto piazzarsi terzo.WSK Super Master Series, Classifica cat. OK-Junior: 1. Spina (ITA) 88 punti; 2. Pasiewicz (POL) 54; 3. Ugochukwu (USA) 44; 4. Lindblad (GBR) 39; 5. Ho (SGP) 35; 6. Severiukhin (RUS) 29; 7. Kucharczyk (POL) 25; 8. Stenshorne (NOR) e Pingasov (RUS) 16; 10. Bohra (SGP) 12.

Duello russo nella Mini fra Skulanov e Khavalkin.
Nella Mini, al debutto con i nuovi telai e motori di nuova omologazione internazionale, la competitività si è confermata molto elevata. In evidenza in questo primo evento della WSK Super Master Series si sono rivelati i piloti russi Gerasim Skulanov (IPK-TM Racing-Vega/Formula K) e il vincitore della Prefinale-B Anatoly Khavalkin (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team), che con il loro primo e secondo posto ottenuto in una finale molto combattuta, sono andati ad occupare la prima e seconda posizione in classifica di campionato, rispettivamente con 78 e 69 punti. Ma anche altri giovani protagonisti sono saliti alla ribalta, come il giapponese Berta Kean Nakamura (KR-Iame/Team Driver) che grazie alla vittoria nella Prefinale-A e nonostante il ritiro patito in finale quando era in lotta per le prime posizioni occupa il terzo posto in classifica generale con 36 punti. Una bella prova è stata portata a termine anche dal giovane francese Jimmy Helias (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team), terzo sul traguardo della finale al termine di una bella rimonta e quarto in graduatoria con 30 punti, a pari punteggio con l’altro russo German Foteev (Energy-TM Racing/Energy Corse) che si era imposto nelle manche.WSK Super Master Series, Classifica cat. MINI: Skulanov (RUS) punti 78; 2. Khavalkin (RUS) 69; 3. Nakamura (JPN) 36; 4. Helias (FRA) e Fotveev (RUS) 30; 6. Matveev (RUS) 24 e Pesl (CZE); 8. Al Dhaheri (ARE) e Sorensen (USA) 21; 10. Gladysz (POL) 20.

Prossimo appuntamento il 23 Febbraio sul circuito South Garda Karting di Lonato.
Tutte le classifiche nel sito www.wskarting.it

Il calendario WSK Super Master Series 2020.
Rd. 1: 2 Febbraio, Adria Karting Raceway
Rd. 2: 23 Febbraio, South Garda Karting, Lonato
Rd. 3: 8 Marzo, International Circuit La Conca
Rd. 4: 22 Marzo, International Circuit Napoli, Sarno

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA WSK EURO SERIES NON REGALA SODDISFAZIONI, MA RINICELLA C’E’

La lunghissima settimana che ha visto da lunedi’ a domenica impegnato in pista il pilota ...