Home » Pista » WTCR » WTCR | Doppia trasferta per le Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris

WTCR | Doppia trasferta per le Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris

La stagione 2020 è una delle più strane dal punto di vista della gestione e dell’organizzazione, ma nelle prossime settimane verrà rispettata un’altra tradizione per il mondiale turismo, che si appresta a vivere una doppia trasferta consecutiva per il terzo e quarto appuntamento dell’anno.

Questo fine settimana il terzo round sarà sul circuito dello Slovakia Ring, mentre quello successivo sarà la volta dell’Hungaroring. Questa doppia sfida rappresenta una dura prova sia per le squadre che per i piloti, che saranno chiamati a concretizzare il massimo potenziale nei due appuntamenti che segnano anche il ritorno del tradizionale format di 3 gare a week-end. Una ghiotta opportunità non solo per raccogliere punti per il campionato ma anche per acquisire dati interessanti sul comportamento delle vetture e sulle novità introdotte per il 2020, come i nuovi pneumatici Goodyear.

Team Mulsanne, dopo aver conquistato la prima vittoria nel FIA WTCR Trophy con Jean-Karl Vernay al Nordschleife, tornerà in azione schierando anche la sua seconda vettura, affidata alle mani di Luca Filippi, che è iscritto come wild card, seguendo il programma definito ad inizio anno con la sua Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris.

Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager: “In una stagione anomala come quella 2020, la certezza di avere ancora due trasferte consecutive ci permette di rivivere un po’ quel brivido che avevamo anche negli scorsi anni. Sarà una grande prova di resistenza per i meccanici che dovranno rendere al massimo in pista pensando anche al lavoro dei giorni successivi, ma soprattutto per i piloti che non avranno tempo di distrarsi e dovranno massimizzare i loro sforzi e la loro preparazione. Il meteo penso sarà una grande incognita perché ci troveremo a correre su due circuiti dove gli anni scorsi abbiamo sempre trovato alte temperature e la pioggia, quest’ultima forse potrebbe essere una costante. Storicamente lo Slovakia Ring si è dimostrata pista amica per le nostre vetture, quindi sappiamo che le aspettative sono molto alte anche se i valori in campo quest’anno sono cambiati, ma da parte nostra non varia ovviamente la dedizione con cui ci approcciamo a questo fine settimana, che vedrà anche il lancio del PURE ETCR da Copenhagen che rappresenta un nuovo capitolo nella storia del nostro sport e della nostra azienda”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

WTCR | TASSI: “NESSUN POSTO MEGLIO DI CASA PROPRIA PER RECUPERARE PUNTI”

Attila Tassi è pronto per affrontare le gare di casa sua del WTCR all’Hungaroring, voglioso ...