Home » Pista » WTCR » WTCR | EHRLACHER CON ZIO MULLER: ECCO IL TEAM DI FAMIGLIA LYNK & CO
Cyan Racing Lynk & Co

WTCR | EHRLACHER CON ZIO MULLER: ECCO IL TEAM DI FAMIGLIA LYNK & CO

Yann Ehrlacher formerà una bella coppia con suo zio Yvan Muller per la stagione 2020 del WTCR.

I due francesi saranno la line-up della Cyan Racing Lynk & Co per correre con le 03 TCR di Geely Group Motorsport.

Ehrlacher: le corse nel sangue
Il 23enne francese è figlio di Cathy Muller, sorella maggiore di Yvan Muller ed ex-pilota. Ehrlacher ha centrato sei podi nel 2019 quando era portacolori della Cyan Performance Lynk & Co e quest’anno vuole di più.

“Non vedo l’ora di iniziare e voglio raggiungere il vertice – ha detto Ehrlacher, vincitore di due gare lo scorso anno – Il 2019 è servito per imparare, l’inizio è stato difficile e dopo abbiamo lavorato per i nostri compagni di squadra. Spero di cominciare meglio stavolta e di poter essere messo bene a metà stagione in modo da poter lottare per il titolo”.

Una grande occasione per il nipote
“Yvan mi aiuta in ogni situazione, sia nel motorsport che a casa. Per me è il terzo anno in questa serie, nemmeno il 10% di quello che lui ha fatto in carriera, dunque essere in squadra con lui mi darà modo di imparare il più possibile. Se mi avessero detto 7 anni fa, quando andai a vedere la mia prima gara di WTCC dove correva mio zio, che oggi sarei stato in squadra con lui, avrei firmato immediatamente”.

Muller pronto a dare il massimo
Seppur nella stessa azienda, Yann Ehrlacher ed Yvan Muller lo scorso anno erano in due squadra diverse (Cyan Performance e Cyan Racing); ora la coppia sarà sotto lo stesso tetto e l’obiettivo è ovviamente confermarsi al vertice dopo il titolo team conquistato da Muller e Thed Bjork nel 2019.

“Alla fine lo scorso anno eravamo nella stessa squadra, abbiamo condiviso tutto, dalle riunioni ai viaggi. Sono felice ora di essere nella medesima line-up con Yann!

Lo zio contento dei progressi di Ehrlacher
“E’ migliorato tantissimo e ha solo 23 anni, quindi ancora tanto da imparare, ma ha esperienza e qualità molto più alte rispetto a tanti altri piloti. Ovviamente dovrà crescere e lavorare a modo suo, affinando la propria tecnica. E’ sempre stato il mio obiettivo da quando ha iniziato”.

Un piacere ritrovato e mantenuto
“Da quando sono rientrato mi sono reso conto che ho ancora il piacere di correre. Con Yann al mio fianco l’obiettivo diventa farlo crescere e dargli più motivazioni, trasmettendogli la stessa passione mia. Lui mi ha dato una mano ad essere competitivo, lo abbiamo visto l’anno scorso”.

Pronto al tutto per tutto
“La Lynk & Co Cyan Racing è la squadra migliore perché tutti sono uniti nello stesso progetto, tra Cina e Svezia. C’è grande motivazione e la voglia di lottare ancora per il Mondiale nel 2020. Il 2019 ha sottolineato l’impegno e la forza di questo team nel primo anno di gare, siamo riusciti ad arrivare al successo dopo pochi test e a combattere per il titolo in soli 12 mesi. Non c’è dubbio che spingeremo ancora di più quest’anno”.

Affari di famiglia
Cathy Muller è pronta a godersi l’azione con suo fratello e il figlio protagonisti. “Per tutta la famiglia sarà un’avventura bellissima. C’è grande felicità, oltre allo stress chiaramente, ma assieme sono fortissimi, unitissimi e lavorano alla grande. E poi non mancherà la competizione, sono piloti, ma ognuno è felice per l’altro. Yvan non ha nulla da provare perché è il migliore, da quando Yann ha iniziato a correre, Yvan gli ha dato tutto. Tra segreti e consigli lo ha aiutato a crescere velocemente e ora è maturo, dato che ascolta e imparara tutto ciò che Yvan gli dice. Ma ancora ha del potenziale per crescere”.

Yann Ehrlacher ed Yvan Muller, i numeri nel WTCR

Yann Ehrlacher
Gare: 60
Vittorie: 2
Pole: 1
Giri veloci: 3
Giri in testa: 32
Punti: 426

Yvan Muller
Gare: 60
Vittorie: 7
Pole: 3
Giri veloci: 1
Giri in testa: 92
Punti: 634

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Tom Coronel

WTCR | TOM CORONEL: “OTTIMO CONTINUARE CON LA COMTOYOU”

Tom Coronel ha sottolineato quanto importante sia la continuità di lavoro per fare bene nel ...