Home » Pista » WTCR » WTCR: INTERVISTA CON GABRIELE TARQUINI

WTCR: INTERVISTA CON GABRIELE TARQUINI

Gabriele Tarquini è Campione del WTCR – FIA World Touring Car Cup dopo aver battuto Yvan Muller a Macao. Ecco le parole del pilota del BRC Racing Team.

Come ci si sente ad aver vinto il titolo piloti del WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO?
“Volevo vincere, è stata una stagione lunga e difficile, la prima del WTCR e l’ho condotta per il 90% dell’anno. E’ fantastico, debbo ringraziare la Hyundai per avermi scelto, il BRC Racing Team, i meccanici e il mio compagno Norbert Michelisz. Faccio i complimenti ad Yvan Muller per il grande lavoro svolto in tutto il 2018, è sato un avversario durissimo. Ringrazio anche la mia famiglia, mia moglie e mio figlio e mia figlia”.

Ti aspettavi di riuscirci ad inizio anno?
“Onestamente sì, conoscevo la macchina e sapevo che era forte, ma eravamo quattro Hyundai e il livello altissimo, con “Norbi”, Yvan e Thed Björk a giocarcela. Come avevo detto all’inizio, probabilmente non ce l’avrebbe fatta il più veloce, ma quello più fortunato e costante in una stagione lunghissima fatta di 30 gare”.

Dopo esserti ritirato in Gara 2 pensavi fosse finita?
“Ho vinto il titolo nella maniera più difficile per un mio errore. Non posso dare la colpa a nessuno se non a me stesso per le qualifiche. Senza quello, probabilmente sarebbe stato più facile, ma così sono stato costretto a scattare 14°. Sapevo che al via sarebbe potuto succedere qualcosa. In Gara 2 ero partito bene guadagnandomi una buona posizione superando due o tre macchine, poi qualcuno ha sbattuto davanti a me alla “Lisboa”; mi sono dovuto fermare in mezzo, ma qualcun’altro mi ha tamponato e lì è finito tutto. Gara 3 è stato probabilmente il peggior via del weekend, però così ho avuto qualche possibilità in più di sopravvivere alla prima curva. Passare indenni quella è praticamente fare il 50% del lavoro. Thed era dietro a me ed è stata dura Però io andavo un po’ più forte di ieri, dove avevo un problema al turbo”.

Riesci a paragonare questo Mondiale a quello del FIA WTCC?
“E’ sicuramente al top, ma forse il livello qui è più alto rispetto al 2009 quando c’erano i piloti SEAT in lotta. Non è come quello perché là eravamo in di più a giocarcela. Con il Balance of Performance a volte sei più forte, a volte no, per cui è dura prendere punti”.

E’ vero che avevi pensato di fermarti nel 2009?
“Nove anni fa volevo fermarmi, lo avevo detto se avessi vinto il titolo perché era il momento migliore. Poi mi sono detto ‘perché dovrei ritirarmi? Voglio correre, ho l’adrenalina a mille, non sono lento e posso giocarmela ancora’. La SEAT smise per poi ricominciare da privata nelle stagioni 2010, 2011, 2012, io passai alla Honda nel 2012. 9 anni dopo ho rivinto, è strano, ma a volte la vita ti riserva sorprese”.

Il tuo titolo è una doppia soddisfazione perché hai sviluppato la Hyundai i30 N TCR.
“E’ stata una lunga preparazione, mi sono impegnato molto, così come la Hyundai, gli ingegneri, i meccanici e il team. Tutto era ben preparato fin dall’inizio, il piano era approciare la stagione nel modo giusto e cercare che andasse al meglio. Sono orgoglioso di esserci riuscito”.

Yvan Muller ha annunciato che ci sarà nel 2019. Tu difenderai il Mondiale?
“Al momento non lo so, adesso debbo fermarmi un attimo. Ho 56 anni e sono ancora veloce, forse un po’ più pulito rispetto a quando ero più giovane. E’ il mio terzo Mondiale perché uno l’ho vinto nei kart. Non ho pensato di fermarmi, se Hyundai avrà il piacere di continuare con me, lo farò volentieri”.

 

GABRIELE TARQUINI (ITA)

DATA DI NASCITA: 02/03/1962
NAZIONALITA’: Italia
TEAM: BRC Racing Team
AUTO: Hyundai i30 N TCR

 

WTCR 2018
Gare29SQ Q110
Vittorie5SQ Q26
Pole2SQ Q35
Giri veloci5Miglior risultato Qualifica1
Giri in testa73Miglior risultato Gara1

 

WTCR 2018Gara per gara
FQ
Risultato
R1
Griglia
R1
Risultato
SQ
Risultato
R2
Griglia
R2 Risultato
R3 GrigliaR3
Risultato
Punti 
Marocco331110191162
Ungheria4462842156
Germania76DNF1414DNFDNSDNS0
Olanda2424DNF22201927180
Portogallo99 (3)**43893242
Slovakia Ring1137219DNF42
Cina (Ningbo)49447DNF4223
Cina (Wuhan)2120171616DNF16130
Giappone5882852150
Macao8741414DNF141015

**Posizione in griglia nella ripartenza

LA TOP5

Titano del turismo: ha corso 37 GP in F1, poi è passato per 20 anni al turismo diventando anche un grande conoscitore tecnico oltre che un bravo pilota.

Europa: dopo il titolo nel British Touring Car Championship 1994, Tarquini ha vinto sei volte nell’ETCC con titolo nel 2003.

Mondiale: Tarquini ha vinto il Mondiale con SEAT nel 2009. Dopo si è aggiudicato altri successi con Honda e LADA.

Un ritorno inaspettato: Tarquini ha sempre preferito il WTCC, nel 2017 la Honda lo ha richiamato per correre in Cina in sostituzione dell’infortunato Tiago Monteiro.

Lo sapevate? Tarquini ha fatto il collaudatore della Hyundai i30 N TCR dopo aver firmato con i coreani nel 2017.

LA SUA CARRIERA:
1983: 1, kart in Italia ed Europa
1984: 1, kart Italia e Mondiale
1985: 6, Formula 3000 Championship
1986: 10, F3000
1987: 8, F3000; Formula One World Championship (Osella)
1988: (miglior risultato 8°), F1 (Coloni)
1989: 5 (1 vittoria), Italian Super Touring Championship (BMW M3); (miglior risultato 6°) F1 (AGS)
1990: (miglior risultato 13°) F1 (AGS)
1991: (miglior risultato 8°/11°) F1 (AGS/Fondmetal)
1992: 5, Italian Super Touring (BMW M3); (miglior risultato 14°) F1 (Fondmetal)
1993: 3 (5 vittorie), Italian Super Touring (Alfa Romeo 155)
1994: 1 (8 vittorie), British Touring Car Championship (Alfa Romeo 155)
1995: 7 (2 vittorie), Italian Super Touring (Alfa Romeo 155)
1996: 14 (1 vittorie), International Touring Car Championship (Alfa Romeo 155)
1997: 6 (1 vittorie), BTCC (Honda Accord)
1998: 7 (1 vittorie), German Super Touring Championship (Honda Accord)
1999: 4 (1 vittorie), German Super Touring (Honda Accord)
2000: 6 (3 vittorie), BTCC (Honda Accord)
2001: 3 (9 vittorie), European Super Touring Championship (Honda Accord)
2002: 14 (best result 3), European Super Touring (Alfa Romeo 156)
2003: 1 (6 vittorie), European Super Touring (Alfa Romeo 156)
2004: 3 (6 vittorie), European Super Touring (Alfa Romeo 156)
2005: 7 (2 vittorie), FIA World Touring Car Championship (Alfa Romeo 156)
2006: 5 (1 vittorie), WTCC (SEAT León)
2007: 8 (1 vittorie), WTCC (SEAT León / SEAT León TDi)
2008: 2 (3 vittorie), WTCC (SEAT León TDi)
2009: 1 (3 vittorie), WTCC (SEAT León TDi)
2010: 2 (5 vittorie), WTCC (SEAT León TDi)
2011: 5 (1 vittorie), WTCC (SEAT León TDi/SUNRED León 1.6T)
2012: 4 (1 vittorie), WTCC (SEAT León)
2013: 2 (2 vittorie), WTCC (Honda Civic)
2014: 6 (1 vittoria), WTCC (Honda Civic WTCC)
2015: 5 (miglior risultato 2), WTCC (Honda Civic WTCC)
2016: 9 (2 vittorie), WTCC (LADA Vesta)
2017: NC, WTCC (Honda Civic WTCC); NC, TCR International Series (Hyundai i30 N TCR)
2018: 1 (5 vittorie), WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO (Hyundai i30 N TCR)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

WTCR: UNA ANNATA IMPEGNATIVA PER PRIAULX

Andy Priaulx ha appena firmato un contratto pluriennale con Lynk & Co Cyan Racing per ...