Home » Pista » WTCR » WTCR: MARRAKECH ESCE DAL CALENDARIO APRENDO UN NUOVO CAPITOLO

WTCR: MARRAKECH ESCE DAL CALENDARIO APRENDO UN NUOVO CAPITOLO

Il circuito austriaco del Salzburgring ospiterà nel 2020 il WTCR il weekend del 24-26 luglio, mentre l’Hungaroring diventa gara d’apertura dopo l’approvazione da parte della FIA Touring Car Commission riunitasi oggi a Parigi.

Nei cambiamenti c’è anche una nuova data per la WTCR Race of China in modo da facilitare gli spostamenti dei materiali, con il Consiglio Mondiale FIA che ora dovrà dare il proprio ok.

Arrivederci Marrakech dopo 10 anni
Dopo 10 anni di Mondiale Turismo (prima uscita nel 2009), il Marrakech Grand Prix era diventato uno dei weekend di spicco del calendario, ma nel 2020 il Circuit Moulay El Hassan non ospiterà più la serie, seppur i dialoghi restino aperti per il futuro.

François Ribeiro, Capo di Eurosport Events (promoter del WTCR): “Con Mehdi Bennani che purtroppo non correrà più nel WTCR, non aveva molto senso e non c’era la possibilità di ottenere supporto per correre in Marocco davanti alla sua gente. Non c’erano i presupposti di una gara di qualità a Marrakech, che è sempre stata una città calorosa dove organizzare la prima uscita della stagione. Dopo 10 anni si chiude un capitolo, ma stiamo già dialogando per il futuro. Eurosport ha tenuto aperti i contatti con il Ministero dello Sport per continuare a promuovere i motori nel paese”.

“Il Marocco è sempre stata anche una grande industria dell’automotive fin dal primo evento del 2009, per cui non ho dubbi che le nostre strade si possano incrociare nuovamente in futuro. Ringraziamo gli organizzatori del Marrakech Grand Prix per l’accoglienza e la dedizione che hanno mostrato nel supporto fin dal primo round del WTCC in Marocco”.

Il WTCR fa tappa a Salisburgo
La velocissima pista del Salzburgring ha ospitato FIA World Touring Car Championship e FIA European Touring Car Championship in passato e diventerà teatro della WTCR Race of Austria come sesto evento del calendario 2020. Situato a 12km da Salisburgo, il tracciato sarà teatro delle ultime gare europee prima della trasferta cinese che dopo l’estate aprirà il tour asiatico della serie. Utilizzato per la prima volta nel 1969, misura 4,241km sorgendo in una pittoresca vallata tra velocissimi rettilinei che hanno sempre regalato spettacolo ai fan.

Ribeiro: “Il Salzburgring ha sempre regalato spettacolo nelle corse turismo fin dai tempi del WTCC. La sua posizione è ottima per essere raggiunta dai team del WTCR e siamo entusiasti di rinnovare l’accordo con i suoi organizzatori per un altro grande show per i fan del mondo”.

Si comincia a casa del Re
L’Hungaroring diventa quindi il primo appuntamento del 2020 il weekend del 24-26 aprile, in casa del Re del WTCR, Norbert Michelisz, che nella WTCR Race of Hungary darà il via alla sua difesa del titolo. Come sempre ci si aspetta grande affluenza da parte del pubblico ungherese, che accorrerà anche per sostenere Attila Tassi in un fine settimana di condivisione della pista con il FIA European Truck Racing Championship in quello che sarà il Super Racing Festival, con presenza dell’idolo locale Nobert Kiss.

“L’Hungaroring ci darà modo di avere un weekend di grande spettacolo e un ottimo inizio per la stagione 2020. E’ la pista di casa di Norbi e sarà una fantastica esperienza per tutti”,ha chiuso Ribeiro.

Nuova data per Ningbo
La FIA Touring Car Commission ha anche approvato una nuova data per la WTCR Race of China, spostata dal 4-6 settembre al 18-20 settembre, sempre in scena al Ningbo International Speedpark. Questo per garantire un più facile trasporto dei materiali dall’Europa. La data è soggetta all’ok da parte del Consiglio Mondiale FIA, mentre Eurosport, FIA e gli organizzatori locali di Mitime terranno monitorata la situazione sul coronavirus.

Calendario 2020 del WTCR – FIA World Touring Car Cup (soggetto ad approvazione del Consiglio Mondiale FIA).
WTCR Race of Hungary (Hungaroring), 24-26 aprile
WTCR Race of Germany (Nürburgring Nordschleife), 20-23 maggio
WTCR Race of Slovakia (Slovakia Ring), 5-7 giugno
WTCR Race of Portugal (Circuito Internacional de Vila Real), 19-21 giugno
WTCR Race of Spain (MotorLand Aragón), 3-5 luglio
WTCR Race of Austria (Salzburgring), 24-26 luglio
WTCR Race of China (Ningbo International Speedpark), 18-20 settembre
WTCR Race of South Korea (Inje Speedium), 16-18 ottobre
WTCR Race of Macau (Circuito da Guia), 19-22 novembre
WTCR Race of Malaysia (Sepang International Circuit), 10-13 dicembre

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MICHELISZ, DUE MESI DA RE DEL WTCR

Due mesi fa, Norbert Michelisz si è laureato Re del WTCR a Sepang. Vediamo cosa ...