Home » Pista » WTCR » WTCR | NORDSCHLEIFE, GARA 1: UN GRANDE GUERRIERI BATTE MULLER

WTCR | NORDSCHLEIFE, GARA 1: UN GRANDE GUERRIERI BATTE MULLER

Esteban Guerrieri ha superato con una grande mossa Yvan Muller vincendo Gara 1 della WTCR Race of Germany su un Nürburgring Nordschleife in condizioni insidiose che ha richiesto le Goodyear da pioggia.

Il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport partiva con la sua Honda Civic Type R TCR al fianco del poleman della griglia invertita Muller, ma fin dalla Safety Car iniziale il portacolori della Cyan Racing Lynk & Co è stato pressato a lungo dal rivale.

Alla “Aremberg”, Guerrieri ha affiancato all’esterno Muller e nonostante la pista scivolosa è riuscito a scavalcarlo con un grande sorpasso, completato alla curva seguente dove si trovava all’interno.

Guerrieri è scappato via lungo i 25,378km dell’Inferno Verde, seguito dalle Lynk & Co di Muller, Yann Ehrlacher (Goodyear#FollowTheLeader) e Thed Björk.

“Il sorpasso era una mossa rischiosa, ma sapevo che potevo provarci perché avevo davanti un pilota esperto come Yvan – ha detto il sudamericano, al primo successo del 2020 – All’esterno c’era più aderenza, anche se ho dovuto mettere due ruote sull’erba. Dopo ho spinto guadagnando e sono contento di essere di nuovo sul podio”.

Ehrlacher ha invece passato Björk nell’ultimo giro: “Sono risalito da sesto a terzo! Sono punti pesanti e mi dispiace solo non avere i tifosi in pista”.

Tom Coronel è riuscito ad arrivare quinto, anche se il pilota del Comtoyou DHL Team Audi Sport ha lamentato un problema alla sua Audi RS 3 LMS. L’olandese era partito terzo e stava insidiando Muller, ma poi ha dovuto cedere il passo a Björk ed Ehrlacher alla curva 1 proprio all’inizio dell’ultimo giro.

Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – Honda) è sesto, seguito da Gilles Magnus con l’altra Audi della Comtoyou Racing e dalla Honda di Tiago Monteiro.

Jean-Karl Vernay (Team Mulsanne – Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris) è nono, davanti a Bence Boldizs (Zengő Motorsport – CUPRA Leon Competición), con cinque marchi rappresentati in Top10.

Fra chi ha avuto problemi ci sono Nathanaël Berthon, rientrato in pit-lane al primo giro e poi accodatosi al gruppo per chiudere 12°, mettendosi dietro a Gábor Kismarty-Lechner.

Santiago Urrutia (Lynk & Co) ed Attila Tassi (Honda) si sono ritirati all’ultimo passaggio, mentre Mikel Azcona (Zengő Motorsport – CUPRA) ha alzato bandiera bianca al Karussell nel primo giro per un problema. Jack Young (Vuković Motorsport) ha invece danneggiato la sua Renault Mégane RS andando a muro già alla prima tornata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

WTCR TROPHY

WTCR | ANTEPRIMA GP DI SPAGNA

La stagione 2020 del WTCR  entra nella fase decisiva con il round del MotorLand Aragón, ...