WTCR

WTCR | SI GIOCA TUTTO IN RUSSIA, IN 6 PER IL TITOLO 2021

Sei piloti rimangono in lizza per diventare Campioni del WTCR 2021 all’ultimo round della stagione che si tiene a Sochi, in Russia (26-28 novembre).


Yann Ehrlacher, Campione in carica del WTCR dopo il suo trionfo del 2020 con Cyan Racing Lynk & Co, è primo in classifica come Goodyear #FollowTheLeader con 36 punti di margine. Ma con un massimo di 60 punti in palio alla WTCR VTB Race of Russia, l’esito è tutt’altro che deciso a due gare dalla fine.

Frédéric Vervisch (Comtoyou Team Audi Sport) e Esteban Guerrieri (Honda/ALL- INKL.COM Münnich Motorsport) seguono il francese rispettivamente di 36 e 37 punti, mentre la coppia Cyan Lynk & Co, Santiago Urrutia e Yvan Muller sono in corsa matematica.

Jean-Karl Vernay non è fuori dalla lotta, ma con un deficit di 55 punti da Ehrlacher il pilota dell’Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team ha speranze ridotte. Tuttavia, il divario tra il secondo e il sesto è di soli 19 punti, mentre Gabriele Tarquini, attualmente 12°, può ancora arrivare secondo.

Per l’alfiere della BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, la WTCR VTB Race of Russia segna la fine di un’era dopo che il ‘Cinghiale’ ha annunciato alla vigilia del suo round di casa il ritiro come pilota a tempo pieno. Tuttavia, il 59enne ha rimontato dall’11° al 5° posto in Gara 2 all’Adria International Raceway ed è ancora in palla.


Dopo aver conquistato il WTCR Trophy per gli indipendenti alla WTCR Race of Italy, Gilles Magnus punta a conquistare il titolo FIA WTCR Junior Driver a Sochi, anche se Luca Engstler può ancora mettere i bastoni tra le ruote al pilota del Comtoyou Team Audi Sport, che dovrà provare a fermare quelli di Cyan Racing Lynk & Co.

Néstor Girolami arriva in Russia dopo aver vinto una gara endurance del TCR South America a Buenos Aires lo scorso fine settimana, dove erano presenti pure Guerrieri e Tom Coronel (Comtoyou DHL Team Audi Sport). Mikel Azcona (Zengo Motorsport) è reduce dalla tripla vittoria nella finale del TCR Spain al volante della CUPRA Leon Competitión.

Lo spagnolo è nono nella classifica del WTCR dopo 14 gare, nove punti dietro al settimo classificato, Norbert Michelisz, e a cinque da Thed Björk. Insieme a Bence Boldizs, Rob Huff e Tiago Monteiro, c’è voglia di concludere bene la stagione.

L’Autodromo di Sochi è stato costruito nel 2014 e misura 5,858 chilometri, ed è una novità per la maggior parte della griglia WTCR, anche se Jordi Gené, Attila Tassi e Vernay hanno già corso sulla pista nel TCR International nel 2015. Urrutia e Nathanaël Berthon hanno corso con le monoposto a Sochi in passato.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker