Home » Pista » WTCR » WTCR: TARQUINI, “MACAO È UNA LOTTERIA, TUTTO PUÒ ACCADERE”

WTCR: TARQUINI, “MACAO È UNA LOTTERIA, TUTTO PUÒ ACCADERE”

Gabriele Tarquini si presenta da leader del WTCR all’ultimo round di Macao, pista dove può succedere di tutto.

Il “Cinghiale” ha 39 punti di margine su Yvan Muller e dopo 27 gare non ha certo paura dei 6,120km del tracciato di Guia, dove non corre dal 2014 e dove sa benissimo che il minimo errore potrebbe costare carissimo.

“Ora andremo a Macao dove non corro da quattro anni, ma ricordo bene le curve e anche l’ospedale! E’ una gara speciale per tutti. Rob Huff è il Re, ma in generale sarà difficile per ognuno. Sono nella miglior posizione per lottare per il titolo, debbo restare concentrato. E’ una lotteria, può succedere di tutto, avere problemi o incidenti. Bisogna sopravvivere alla partenza e alla prima curva. Probabilmente non è il posto migliore dove andare a giocarsi un campionato quando sei davanti, Yvan deve rimontare e ci proverà. Per ora continuerò a sognare il titolo”, ha detto il pilota del BRC Racing Team.

La WTCR Race of Macau, nel programma della Suncity Group Macau Guia Race, si svolgerà il 15-18 novembre con 7 piloti in corsa per il titolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

WTCR: Decima posizione per le Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris

Si è chiusa con un weekend di spessore l’avventura di Team Mulsanne e Romeo Ferraris ...