Home » Rally » CIR » XRace Sport alla sfida stellare di Roma: Antonio Rusce in cerca di pesanti punti tricolori

XRace Sport alla sfida stellare di Roma: Antonio Rusce in cerca di pesanti punti tricolori

La quinta uscita stagionale tricolore per il pilota reggiano, con la Skoda Fabia R5, dovrà prevedere un riscatto pieno dalle sfortune sofferte alla Targa Florio lo scorso maggio, cercando di migliorare l’attuale quarta posizione provvisoria campionato “Asfalto” (CIRAS).

Appuntamento di grande effetto, questo fine settimana, per X Race Sport, al 7° Rally di Roma Capitale, valido sia per il Campionato Europe Rally che per il “tricolore”.

Al via ci saranno Antonio Rusce e Marco Vozzo, con la Skoda Fabia R5, in cerca di un riscatto dalla sfortuna sofferta all’ultima gara del Campionato Italiano della Targa Florio, in Sicilia, lo scorso maggio.

Una foratura sulle Madonie tolse infatti la possibilità di acquisire punti preziosi per la classifica “Asfalto”, dovendo suo malgrado scendere dal podio provvisorio, in quarta posizione. Il target di Rusce e Vozzo, sarà quindi quello di invertire la tendenza negativa e riprendersi il podio prima del rush finale dopo le ferie estive e per farlo si sono allenati bene a fine giugno al Rally Alto Appennino Bolognese, dove hanno saggiato al meglio la Fabia R5 andando a vincere la gara.

Morale quindi alto, per la coppia di X Race Sport, pronta ad una sfida importante, nella quale ci saranno da trarre molti spunti tecnici, raffrontati non solo ai competitor italiani ma anche a quelli stranieri. La mente è serena, sia per le positive sensazioni avute al rally RAAB ma anche pensando alla bella esperienza dello scorso anno a Roma, dove Rusce chiuse la sfida al nono posto assoluto, secondo tra gli iscritti al “tricolore”. Una base di partenza, anzi, due, per tornare via dalla “città eterna” con il sorriso.

“Andiamo a Roma – commenta Rusce – decisi a far bene, sia per rimettersi sotto in classifica e tornare sul podio, sia perché voglio capitalizzare l’esperienza dello scorso anno. Insieme al mio copilota siamo motivati, abbiamo svolto un test importante al RAAB, al di là che lo abbiamo vinto, il nostro obiettivo è quello di tornare sul podio, dopo le ferie si aprirà la parte finale della stagione, vogliamo arrivarsi con tutti i presupposti per terminare bene e Roma crediamo sia un crocevia importante”.

Saranno 16 le prove speciali per un totale di 203,40 Km. cronometrati su un percorso complessivo di 849,72 Km suddivisi in due tappe.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

IL 55° RALLY DEL FRIULI VENEZIA GIULIA PRONTO ALLE SFIDE DEI PROTAGONISTI DEL “TRICOLORE”

Una classifica di Campionato Italiano corta cerca conferme sulle strade friulane, che tornano nella massima ...